Le innovazioni dell’Antica Distilleria Petrone: iMix-fresh e Guappa Polizia di Stato

Vincenzo Buffardi

luglio 7, 2021

760 visualizzazioni

Mondragone-(Anna Smimmo) – Da poche ore si è svolta l’inaugurazione dei nuovi locali dell’azienda Antica Distilleria Petrone operante dal 1858 sul territorio. É un’azienda che produce una vasta gamma di raffinati liquori, ricordiamo l’Amare’, il Guappa e l’Elixir Falernum, il cui nome richiama il territorio Ager Falernum.

Un evento unico svolto in azienda accompagnati dai maestri del gusto che preparavano un brunch con prodotti realizzati a base dei liquori dell’azienda Petrone.

Vi rivelano una delle tante novità che abbiamo notato gli “IMIX-FRESH COCKTAIL”, gli unici drink da miscelare all’istante grazie ad un innovativo mini shaker. Sono cocktail attualmente già disponibili dal mese di marzo, tutti firmati dal Bar Manager e mixologist Roberto Onorati, da scegliere tra gli internazionali Cosmopolitan, Daiquiri Passion e Sex on the Beach o Tra I nuovissimi Limoncello Red, Amare’ Crush e Guappa Rum e pera che appartengono alla linea “Italian Temptation” creata con i liquori di punta dell’Antica Distilleria Petrone. Inoltre, l’azienda ha presentato la nuovissima Guappa POLIZIA DI STATO, nata dalla partnership con difesa servizi S.P.A. La bottiglia ricorda proprio la livrea presente sulle volanti che ogni giorno pattuglia o sulle nostre strade, ed è un omaggio a tutti gli uomini e alle donne che ogni giorno indossano la divisa.

Condivi il post su:

LA LEONESSA DEL CANTO ALESSIA MOIO AL CASTEL DELL’OVO PER LA VOSTRA ESTATE A NAPOLI 2021  

Vincenzo Buffardi

luglio 7, 2021

222 visualizzazioni

 

Napoli-(Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo.

Estate a Napoli 2021 rassegna organizzata dall’Assessorato all’Istruzione, alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, in collaborazione con l’ Associazione ADEL rappresentata dal presidente Giuseppe Paduano. La popolare cantante-attrice Alessia Moio denominata sia dal pubblico che dalla critica
“La leonessa del canto” sarà di scena il 25 luglio 2021 alle ore 20.00 presso la terrazza dei Cannoni al Castel Dell’Ovo.
“Nàpoles…Mi vida ! “è il titolo dello spettacolo scritto da lei e che racconta , con gli arrangiamenti musicali curati da Salvatore Baldares, quella Napoli Aragonese, dove le lotte, i conflitti, le violenze, i soprusi videro un intero popolo riscattarsi con la preziosa canzone di Napoli.
Alessia Moio, individuando che Napoli, in tutti i suoi colori si è sempre riscattata,
con “ Nàpoles… Mi vida!” riafferma l’eterno amore dei napoletani per la città.
(Per le persone sprovviste di auto è possibile organizzarsi con un servizio pullman).
Info e prenotazioni
3333497857/ 3397679268
Servizio pullman 3488016835

Condivi il post su:

AMICI DELLA BUFALA DENOTA IL FALLIMENTO TOTALE DEI PIANI DI ERADICAZIONE DELLA BRUCELLOSI

Vincenzo Buffardi

giugno 13, 2021

140 visualizzazioni

CASTEL VOLTURNO-(Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo.

I membri del comitato Amici della Bufala, con una nota inviata al Presidente della Regione On. De Luca e al Presidente del Consiglio Regionale On. Oliviero, focalizzano l’attenzione sul fallimento totale del piano di eradicazione della Brucellosi sino ad oggi messo in atto, che ha portato
esclusivamente all’annientamento dei capi bufalini e delle aziende collegate, e contestualmente ha visto risalire la
percentuale di zone infette. Oggetto della nota anche i regolamenti, Reg. UE 429/2016 e Reg. in Der UE 689/2020, che non vietano la vaccinazione, che di per se non crea problemi alla commercializzazione dei derivati, e rende indenne esclusivamente
le aziende che vogliono vaccinare.

Condivi il post su:

MERITATO SUCCESSO PER LA LEONESSA DEL CANTO AL MASCHIO ANGIOINO “MAGGIO DEI MONUMENTI 2021”

Vincenzo Buffardi

maggio 31, 2021

463 visualizzazioni

 

Napoli – (Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo.

Ovazioni ininterrotte per le ineguagliabili interpretazioni di Alessia Moio nel suo recital “Nàpoles …Mi Vida” tenutosi il 29/30 maggio presso la Sala dei Baroni al Maschio Angioino nella rassegna “Maggio dei Monumenti” . Con gli arrangiamenti e il sax soprano del M° Fabiano Pappalardo, al pianoforte M° Gabriella Acanfora, al clarinetto il M° Gabriele Carannante e con la danza interpretativa di Imma Mauriello. Un’assamble napoletano dove l’ artista ha saputo offrire al pubblico emozioni davvèro indimenticabili. Meritati bis hanno concluso lo spettacolo.
Un viaggio che ha avuto inzio alle 16:30  con la visita guidata dal Dott. Marco Carrino fino al concerto delle 19:00 alla scoperta della canzone di Napoli con la Moio. Finalmente si è potuta ascoltare una “Era de maggio” del sommo poeta “puro” S. Di Giacomo come egli intendeva e come la intendeva la sua “anima gemella” Mario Pasquale Costa.
La Cantante–Attrice- Concertista, ci convince sempre più , offre un luminoso esempio di severo studio sulla Canzone di Napoli. Brani come Marechiaro, Avvertimento, Canzone appassiunata, Napulitanata, Uocchie c’ arraggiunate, Serenata napulitana, La zucconas, Amaro è ‘o bene nella versione della Moio in spagnolo Amargo es l’ amor, per citarne alcuni, sono stati rappresentativi di quel “respiro ellenico” che sta nel suo timbro di voce.
Lo storiografo e musicologo il M° Gianni Cesarini , nell’ ascoltarla di recente in “Mandulinata a Napule” di Murolo-Tagliaferri ha scritto: “Voce affascinate, ricca di armonici, con un fraseggio che ci riporta ai bei temi che furono. Artista con solida preparazione musicale e interprete attenta nel rispettare le intenzioni degli autori, in questo frangente sceglie una dinamica che giustamente non va oltre il mezzo-forte, tocchi melismatici misurati e suggestivi, rallentamenti ben calibrati, una velata sensualità. Arrangiamento pregevole con giusto risalto ai mandolini. Tra le versioni femminili brilla al punto da imporsi come riferimento.
”Ed è proprio così : Alessia Moio ,oggi, rappresenta davvero l’unico riferimento di un dettato lirico senza fine: Napule.
Attendiamo con ansia lo spettacolo dedicato al M° Nino Taranto ” C’era una volta… Nino Taranto l’uomo, la storia, la leggenda” con la Regia di Giulio Adinolfi.
Recensione di Ciro Ridolfini

Condivi il post su:

Mondragone, scuola: il giorno 10 Maggio 2021 si riprende con la didattica in presenza.

Vincenzo Buffardi

maggio 8, 2021

89 visualizzazioni

Mondragone- Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa.

In data 25 Aprile 2021, a causa del registrarsi di un incremento del numero dei positivi da contagio da Covid-19, (185) in particolare tra la popolazione in età scolare, ( 59 ) si è ritenuto di
sospendere le attività didattiche in presenza e di predisporre la somministrazione straordinaria di
test rapidi antigenici al fine di monitorare la curva epidemiologica.
Lo screening ha visto coinvolti, seppur su base volontaria, gli alunni, i docenti ed il personale ATA di tutte le scuole ricadenti nel Comune di Mondragone, per un totale di 2000 tamponi effettuati.
Coloro che sono risultati positivi a questo primo test (16) sono stati prontamente inviati all’Asl per la
conferma attraverso l’esame molecolare.
Dopo due settimane di sospensione, i dati hanno confortato la nostra scelta confermando un significativo trend in discesa dei casi positivi!
Ad oggi, infatti, su 132 soggetti positivi, solamente 5 sono in età scolare e prontamente posti in quarantena dall’autorità sanitaria.

Pertanto, consultato il Comitato Comunale Tecnico-Scientifico che ha analizzato i dati e verificata la situazione complessiva del territorio e quella particolare della platea scolastica, sentiti i dirigenti scolastici, si conviene che il giorno 10 Maggio 2021 possa essere ripresa la didattica in presenza.
Ancora una volta si fa appello alla responsabilità dei singoli cittadini affinchè siano rispettate le norme di igiene personale (uso della mascherina e la pulizia frequente delle mani) e interpersonali
(mantenimento della distanza sociale) atte a scongiurare il pericolo di contagio da Covid-19.

Condivi il post su:

Maddaloni/Caserta-Il Presidente del Consiglio regionale Oliviero in visita istituzionale alla scuola di Commissariato

Vincenzo Buffardi

aprile 16, 2021

315 visualizzazioni

(Anna Smimmo)-Riceviamo e pubblichiamo. 

Una scuola istituita nel periodo successivo alla Seconda guerra mondiale che svolge un ruolo strategico nella formazione, qualificazione e specializzazione di tutto il personale dell’Esercito, dai volontari in ferma prefissata, fino agli ufficiali che appartengono al Corpo di Commissariato.

La logistica, la sussistenza e l’amministrazione del personale rappresentano settori cruciali di ogni Forza Armata e oggi non c’è teatro operativo che non si avvalga dei mezzi e del personale della scuola, suscitando generale apprezzamento anche dai Paesi partner ed alleati con i quali l’Italia collabora. Le strutture campali della scuola di Commissariato dell’Esercito sono impiegate anche in occasione di eventi emergenziali e calamità naturali, come avvenuto in occasione dei terremoti in Campania, Abbruzzo e Lazio.

“Un centro di eccellenza che ci fa sentire orgogliosi dell’appartenenza ad un Paese ed a una terra ricca di impegni di valore – dichiara il Presidente del Consiglio regionale – un punto di forza nell’organizzazione logistica dell’Esercito che dà lustro alla nostra provincia conquistando benemerenze internazionali. Ho avuto un cordiale colloquio con il Generale Francesco Riccardi in cui abbiamo discusso del ruolo importante che l’Esercito sta avendo in questo delicato periodo pandemico. L’Esercito, infatti, sta rendendo un grosso contributo alla lotta contro il Covid. Per tale motivo, allo scopo di intensificare le vaccinazioni sul territorio, abbiamo ipotizzato, previa verifica di fattibilità, la costituzione di un hub vaccinale presso la scuola di Commissariato. Nel corso della visita ho avuto modo di apprezzare le capacità di formazione della Scuola per quanto concerne del personale da impiegare, quale addetto al vettovagliamento, nei diversi contesti nazionali e internazionali.

Condivi il post su:

Il Forum delle Associazioni sociosanitarie per “Costruire un mondo più giusto e più sano”

Vincenzo Buffardi

aprile 7, 2021

221 visualizzazioni

 

 

(Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo.

Nella giornata mondiale della salute desideriamo esprimere il nostro convincimento che è indispensabile , sapendo che “nessuno si salva da solo”, lavorare, affinche’ vengano conosciute e segnalate le gravissime disuguaglianze che esistono nel mondo della salute, legate a quelle nel mondo della economia, sociale, culturale e della giustizia.

La grave pandemia, che stiamo vivendo, ha determinato un aumento delle diseguaglianze nel mondo della cura della salute in modo molto netto nel nostro paese. Le difficoltà ad accedere alle cure per i più fragili, per i più poveri ed i più incolti sono aumentate notevolmente. I più fragili , sotto tutti i punti di vista , vanno sempre più incontro ad una riduzione della prospettiva di vita.

A livello mondiale con la Pandemia le nazioni più povere hanno notevolmente aumentato le loro sofferenze ed i loro disagi nel campo della salute.

Noi riteniamo che a livello della nostra Italia ed a livello mondiale bisogna agire per migliorare le condizioni di salute di tutti sotto il profilo fisico, psichico e di benessere generale; bisogna lavorare per uno sviluppo integrale della Persona Umana.

Mi fa piacere segnalare che in Italia vanno ristrutturati i servizi di prevenzione e vanno rinforzati o creati i servizi sul territori, tenendo in grande attenzione i più fragili, i più poveri e coloro che vivono in solitudine.

A livello mondiale va segnalato in questo momento storico che i paesi più ricchi devono farsi carico della vaccinazione rapida dei paesi più poveri , per un fatto di dovere morale , ma anche per un fatto egoistico. Infatti, se non si debella a livello mondiale l’infezione Covid-19, non si vince la pandemia e può sempre nuovamente diffondersi con delle varianti.

Altri due suggerimenti mi permetto di dare e cioè di creare a livello nazionale le migliori condizioni di sviluppo della ricerca nel campo della salute e di tenere in vita e sviluppare la cultura del rapporto umano fra operatori sanitari e persona sofferente.

Il Forum desidera fermamente essere in linea con tutte le forze sociali, politiche , culturali, finanziarie che vogliono lavorare per “costruire un mondo più sano e più giusto”

Il Presidente del Forum delle associazioni sociosanitarie

Aldo Bova

Condivi il post su:

“Rispetto per le donne”. Il messaggio di Oliviero sul grave episodio che ha colpito Ursula Von der Leyen.

Vincenzo Buffardi

aprile 7, 2021

150 visualizzazioni

(Anna Smimmo) -Riceviamo e pubblichiamo.

“Rispetto per le donne”. Questo il messaggio del Presidente del Consiglio regionale, Gennaro Oliviero, dopo il grave episodio di oggi di cui è stata protagonista la Presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen.

“Oggi ad Ankara è stata vissuta una scena di inaudita violenza contro  la leader della Commissione Europea Ursula Von der Leyen – ha dichiarato il Presidente Oliviero – Lasciata senza sedia ed isolata sul divano ha dovuto prendere atto in un unico momento di un gravissimo scadimento umano, di una mancanza di rispetto istituzionale, ma anche e soprattutto di quanto lunga e tortuosa sia ancora la strada della civiltà per alcuni uomini e certi paesi. Come uomo provo vergogna che nel 21esimo secolo si possa assistere ad una scena meschina e misogina, come rappresentante della istituzione regionale sento il dovere di garantire, ogni giorno ed in tutte le occasioni, tutto l’impegno affinché la parità di genere sia un fatto avvenuto e vissuto e non più una declamazione di nobili principi”. 

Condivi il post su:

L’Ass.ne Riviera Domizia augura una buona Pasqua con piccoli doni

Vincenzo Buffardi

aprile 3, 2021

182 visualizzazioni

 

MONDRAGONE (Anna Smimmo) -Il Presidente Vincenzo BUFFARDI e il Direttivo dell’Associazione – no profit- RIVIERA DOMITIA augurano una Santa e Serena Pasqua.

Anche quest’anno l’ass.ne Riviera Domitia in collaborazione con i volontari della Protezione Civile di Mondragone non hanno fatto mancare il loro affetto e la loro attenzione verso coloro che in questo momento si trovano in difficoltà economica.
I Volontari hanno provveduto alla consegna a domicilio di piccoli doni alimentari. Un modo per porgere a tutti i più sinceri auguri di una Santa Pasqua e far arrivare un messaggio di speranza: l’augurio più desiderato è quello di ritornare alla normalità e che il nostro nemico Covid-19 possa al più presto essere debellato.

Condivi il post su:

L’imprenditore Andrea Petrone riceve l’Onorificenza di Cavaliere dell’ordine dal Presidente della Repubblica.

Vincenzo Buffardi

marzo 31, 2021

969 visualizzazioni

 

Mondragone-(Anna Smimmo) – Apprendiamo con gioia e comunichiamo che il Presidente della Repubblica, con decreto del 27 dicembre 2020,ha conferito l’Onorificenza di Cavaliere dell’ordine “Al merito della Repubblica Italiana” all’imprenditore Andrea Petrone, quinta generazione alla guida dell’Antica Distilleria Petrone di Mondragone. Un giovane imprenditore alla guida di un’impresa con oltre 160 anni di storia e che emerge nel panorama internazionale tra le migliori aziende italiane.
L’associazione Riviera Domitia, guidata dal Presidente Cavalier Vincenzo Buffardi, assieme al direttivo, sono onorati di avere come membro e come Presidente Onorario il Cavaliere Andrea Petrone.

Condivi il post su: