Il Forum delle Associazioni sociosanitarie per “Costruire un mondo più giusto e più sano”

Vincenzo Buffardi

aprile 7, 2021

125 visualizzazioni

 

 

(Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo.

Nella giornata mondiale della salute desideriamo esprimere il nostro convincimento che è indispensabile , sapendo che “nessuno si salva da solo”, lavorare, affinche’ vengano conosciute e segnalate le gravissime disuguaglianze che esistono nel mondo della salute, legate a quelle nel mondo della economia, sociale, culturale e della giustizia.

La grave pandemia, che stiamo vivendo, ha determinato un aumento delle diseguaglianze nel mondo della cura della salute in modo molto netto nel nostro paese. Le difficoltà ad accedere alle cure per i più fragili, per i più poveri ed i più incolti sono aumentate notevolmente. I più fragili , sotto tutti i punti di vista , vanno sempre più incontro ad una riduzione della prospettiva di vita.

A livello mondiale con la Pandemia le nazioni più povere hanno notevolmente aumentato le loro sofferenze ed i loro disagi nel campo della salute.

Noi riteniamo che a livello della nostra Italia ed a livello mondiale bisogna agire per migliorare le condizioni di salute di tutti sotto il profilo fisico, psichico e di benessere generale; bisogna lavorare per uno sviluppo integrale della Persona Umana.

Mi fa piacere segnalare che in Italia vanno ristrutturati i servizi di prevenzione e vanno rinforzati o creati i servizi sul territori, tenendo in grande attenzione i più fragili, i più poveri e coloro che vivono in solitudine.

A livello mondiale va segnalato in questo momento storico che i paesi più ricchi devono farsi carico della vaccinazione rapida dei paesi più poveri , per un fatto di dovere morale , ma anche per un fatto egoistico. Infatti, se non si debella a livello mondiale l’infezione Covid-19, non si vince la pandemia e può sempre nuovamente diffondersi con delle varianti.

Altri due suggerimenti mi permetto di dare e cioè di creare a livello nazionale le migliori condizioni di sviluppo della ricerca nel campo della salute e di tenere in vita e sviluppare la cultura del rapporto umano fra operatori sanitari e persona sofferente.

Il Forum desidera fermamente essere in linea con tutte le forze sociali, politiche , culturali, finanziarie che vogliono lavorare per “costruire un mondo più sano e più giusto”

Il Presidente del Forum delle associazioni sociosanitarie

Aldo Bova

Condivi il post su:

“Rispetto per le donne”. Il messaggio di Oliviero sul grave episodio che ha colpito Ursula Von der Leyen.

Vincenzo Buffardi

aprile 7, 2021

77 visualizzazioni

(Anna Smimmo) -Riceviamo e pubblichiamo.

“Rispetto per le donne”. Questo il messaggio del Presidente del Consiglio regionale, Gennaro Oliviero, dopo il grave episodio di oggi di cui è stata protagonista la Presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen.

“Oggi ad Ankara è stata vissuta una scena di inaudita violenza contro  la leader della Commissione Europea Ursula Von der Leyen – ha dichiarato il Presidente Oliviero – Lasciata senza sedia ed isolata sul divano ha dovuto prendere atto in un unico momento di un gravissimo scadimento umano, di una mancanza di rispetto istituzionale, ma anche e soprattutto di quanto lunga e tortuosa sia ancora la strada della civiltà per alcuni uomini e certi paesi. Come uomo provo vergogna che nel 21esimo secolo si possa assistere ad una scena meschina e misogina, come rappresentante della istituzione regionale sento il dovere di garantire, ogni giorno ed in tutte le occasioni, tutto l’impegno affinché la parità di genere sia un fatto avvenuto e vissuto e non più una declamazione di nobili principi”. 

Condivi il post su:

L’Ass.ne Riviera Domizia augura una buona Pasqua con piccoli doni

Vincenzo Buffardi

aprile 3, 2021

126 visualizzazioni

 

MONDRAGONE (Anna Smimmo) -Il Presidente Vincenzo BUFFARDI e il Direttivo dell’Associazione – no profit- RIVIERA DOMITIA augurano una Santa e Serena Pasqua.

Anche quest’anno l’ass.ne Riviera Domitia in collaborazione con i volontari della Protezione Civile di Mondragone non hanno fatto mancare il loro affetto e la loro attenzione verso coloro che in questo momento si trovano in difficoltà economica.
I Volontari hanno provveduto alla consegna a domicilio di piccoli doni alimentari. Un modo per porgere a tutti i più sinceri auguri di una Santa Pasqua e far arrivare un messaggio di speranza: l’augurio più desiderato è quello di ritornare alla normalità e che il nostro nemico Covid-19 possa al più presto essere debellato.

Condivi il post su:

L’imprenditore Andrea Petrone riceve l’Onorificenza di Cavaliere dell’ordine dal Presidente della Repubblica.

Vincenzo Buffardi

marzo 31, 2021

866 visualizzazioni

 

Mondragone-(Anna Smimmo) – Apprendiamo con gioia e comunichiamo che il Presidente della Repubblica, con decreto del 27 dicembre 2020,ha conferito l’Onorificenza di Cavaliere dell’ordine “Al merito della Repubblica Italiana” all’imprenditore Andrea Petrone, quinta generazione alla guida dell’Antica Distilleria Petrone di Mondragone. Un giovane imprenditore alla guida di un’impresa con oltre 160 anni di storia e che emerge nel panorama internazionale tra le migliori aziende italiane.
L’associazione Riviera Domitia, guidata dal Presidente Cavalier Vincenzo Buffardi, assieme al direttivo, sono onorati di avere come membro e come Presidente Onorario il Cavaliere Andrea Petrone.

Condivi il post su:

Mondragone- Lutto nel mondo della scuola: é morta la Preside Razzino.

Vincenzo Buffardi

marzo 29, 2021

495 visualizzazioni

MONDRAGONE-(Anna Smimmo) – La dirigente scolastica, Lucia Razzino, era stata ricoverata presso l’ospedale ‘Sant’Anna e San Sebastiano’ di Caserta dopo essere risultata positiva al Covid-19. Le sue condizioni di salute sono precipitate nel giro di poche ore a causa del maledetto virus ed il suo cuore ha smesso di battere in mattinata.

La preside Razzino era da anni alla guida dell’istituto “Buonarroti-Vinci”di Mondragone. Nel giro di poche ore, la notizia si è diffusa su tutto il territorio Domizio e sui social provocando tristezza nel cuore di tutti, soprattutto dei suoi alunni.

L’associazione Riviera Domitia si unisce al dolore per la scomparsa di una Preside eccezionale, una persona solare e da un cuore umile.

Condivi il post su:

Beniamino Schiavone é il nuovo Presidente di Confindustria Caserta

Vincenzo Buffardi

marzo 23, 2021

129 visualizzazioni

(Anna Smimmo) – Beniamino Schiavone è il nuovo Presidente di Confindustria Caserta. Il nuovo leader dell’Associazione, che succede a Pierluigi Traettino, è stato eletto dall’Assemblea, svoltasi in modalità da remoto, e durerà in carica per il quadriennio 2021-2025.

“Da oggi per me inizia un nuovo percorso, che sono certo sarà ricco di emozioni e che vivrò mettendo in campo tutta la passione che ho per il lavoro e per questa Terra.
Ripagherò l’ampia fiducia espressa dall’associazione mettendomi subito al lavoro, per ripartire quanto prima dalla frenata imposta alle imprese dal COVID.
Grazie a Gianluigi Traettino per avermi ceduto il timone di questa splendida nave Confindustria Caserta.
Sono pronto per questo viaggio che condividerò con un equipaggio composto da eccellenti imprenditori”-é quanto dichiara il neo-presidente Schiavone sulla sua pagina Facebook.

L’Ass.ne Riviera Domitia ringrazia per il lavoro svolto fino ad oggi in maniera eccellente a Pierluigi Traettino e augura tanta tanta fortuna e buon lavoro al neo eletto, il giovane Beniamino Schiavone.

Condivi il post su:

I PERICOLI DEL WEB – OSSERVAZIONI E PRECAUZIONI, EVENTO IN DIRETTA SABATO 20 MARZO

Vincenzo Buffardi

marzo 15, 2021

104 visualizzazioni

(Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo.

Sabato 20 Marzo alle ore 17:00 si terrà l’evento:

“I PERICOLI DEL WEB: osservazioni e precauzioni per la salvaguardia dei minori”.

A quattro mesi dalla pubblicazione del primo articolo “Il linguaggio multimediale della rete che “seduce” i giovani: una realtà pericolosa” (CampaniaFelix.tv, 19. 11.2020 http://campaniafelix.tv/il-linguaggio-multimediale-della-rete-che-seduce-i-giovani-una-realta-pericolosa/)

le notizie di cronaca confermano una situazione drammatica tra i minori: dall’Ospedale Bambin Gesù e dal Santobono arrivano numerose denunce per l’aumento di casi di autolesionismo tra i più giovani, nella fascia d’età dagli 11 anni a salire, una soglia che sfortunatamente col tempo, sembra abbassarsi sempre di più. Pertanto l’Ass. Fraternitas Onlus di Piedimonte Matese (CE) del Dott. Giuseppe Guglielmo Leggiero, con il prezioso contributo di un team di professionisti, ha promosso un evento che possa descrivere il fenomeno sotto diversi profili: socio-culturale, psicologico e tecnologico. Parleranno le Istituzioni, i Professionisti di ambito Psicopedagogico ed Esperti internazionali nel campo della Sicurezza per le Tecnologie.

I nostri relatori:

Dott.ssa Giovanna Del Vecchio, ha studiato Scienze Sociali, è insegnante presso Istituto Comprensivo ” Nicola Ventriglia” di Piedimonte Matese.Si occupa da molti anni di sociale, politica e cultura. Presidente di Società Sportive ( CSI, PANATHOL SPORTING CLUB) , finalizzate all’inclusione ed allo sport come promozione. Dal 2018 è Garante Infanzia e Adolescenza del Comune di Piedimonte Matese, ruolo che le ha consentito di promuovere iniziative inerenti: bullismo e cyberbullismo, diritti infanzia e adolescenza, supporto a famiglie in difficoltà, autismo e disabilità.È membro della Commissione WELFARE ANCI ROMA ( Associazione Nazionale Comuni Italiani) al tavolo Infanzia e Adolescenza. È addetta alle Comunicazioni UCI ZONALE ( Sindacato imprenditori agricoli)Ha pubblicato libri di narrativa per bambini ed ha vinto numerosi premi di poesia. Responsabile di Progetti per la legalità con la Regione Campania. Ha coordinato manifestazioni ed eventi con il Comune di Piedimonte Matese e collaborato con Enti ed Associazioni locali e regionali.

Dott. Gianfrancesco D’Andrea vive a Piedimonte Matese. Laureato in Giurisprudenza e in Relazioni Internazionali, è dirigente scolastico dell’Istituto Omnicomprensivo di Alvito.Giornalista pubblicista dall’età di 21 anni, dal 1992 è corrispondente del quotidiano Il Mattino per il Matese e l’Alto Casertano. Si è perfezionato in “Editoria per l’infanzia e per il pubblico giovanile” ed ha seguito il Corso di perfezionamento in “Giornalismo per inviati in aree di crisi” promosso dalla Fondazione Maria Grazia Cutuli, seguendo, tra l’altro, le operazioni di peace keeping del contingente italiano delle Nazioni Unite in Libano. E’ stato componente del consiglio di amministrazione dell’Agenzia comunale per i servizi e le attività educative del Comune di Piedimonte Matese, direttore responsabile del periodico di informazione della Diocesi di Alife-Caiazzo, Clarus, e direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali. Nel 2011, con un gruppo di appassionati, ha fondato l’associazione culturale Byblos-idee per la mente, di cui è presidente.

Dott. Pietro Cornelio Ha studiato ingegneria elettronica con indirizzo scienze dei computer. Analista di sistemi IT e specialista di sistemi elettronici/elettrici e telematici altamente qualificato con oltre 25 anni di esperienza di livello internazionale. Dopo aver lavorato per anni in grandi aziende delle telecomunicazioni, prima nei laboratori di R&D di Italtel e dopo in Siemens accumulando un variegato know-how fonda la startup Loginix nella quale ha sviluppato progetti innovativi e multidisciplinari per il settore aeronautico, meccanico, automazione ed energetico. Dopo l’intensa esperienza Loginix abbandona l’attività di imprenditore e ritorna a lavorare con passione per grandi aziende progettando complessi impianti ICT. Dal 2016 è Consulente informatico presso il gruppo bancario “Intesa Sanpaolo” presso il dipartimento DC SIST SERVIZI CLOUD HYBRID DATA CENTER per conto dell’azienda ICT Reply Spa di Torino e Proxima Informatica Spa di Roma. Collabora con Stefan in 4Securitas. Al di fuori della vita professionale svolge studi su sistemi elettronici/informatici innovativi, è evangelista del software libero e open source in particolare GNU/Linux e sistemi Unix free. Autore del libro “Il mondo libero di GNU/Linux e Unix BSD”, e coautore del libro “Un Bosone da Ginevra”.

https://www.linkedin.com/in/pietrocornelio/

Dott. Stefan Umit Uygur, ha studiato informatica con un dottorato di ricerca in cybersecurity e cyberdefense. Analista di infrastrutture IT e specialista di sicurezza altamente qualificato con oltre 20 anni di esperienza di livello internazionale. Ha lavorato per grandi aziende dell’Informatica mondiale come Sun Microsystems, Oracle, Amaya (ora The Stars Group), Amazon AWS e First Derivatives su progetti di grandi dimensioni. Attualmente è co-fondatore della startup Irlandese 4Securitas con sede a Dublino dove ha progettato e sviluppato la prossima generazione di software per il monitoraggio della sicurezza informatica denominato ACSIA (Automated CyberSecurity Interactive Application) si tratta di una avanzata soluzione end-point detection e response focalizzata per anticipare gli attacchi prima che essi diventino una minaccia. Al di fuori della vita professionale è un hacker noto in tutto il mondo, è evangelista del software libero e open source in particolare GNU/Linux e sistemi Unix free. Autore del libro “Penetration Testing with BackBox”.

https://www.linkedin.com/in/ostendali

  • Stefan e Pietro sono amici di lunga data e fanno parte del gruppo hacker “Pretorians” una comunità di esperti di cui Stefan è fondatore dove portano avanti progetti Open Source particolarmente interessanti e iniziative politiche come attivisti dell’Open Source.

 

Dott. Giuseppe Guglielmo Leggiero, Psicologo Psicoterapeuta specializzato in neuropsicologia clinica e riabilitativa, svolge dal 1991 attività di libero professionista presso Presidi Sanitari per la riabilitazione. Ha progettato e realizzato con enti pubblici e privati interventi assistenziali, educativi e riabilitativi a favore dei minori a rischio di esclusione sociale, dispersione scolastica e portatori di handicap. Titolare di diritti internazionali su tecnologie e metodi di terapie psicofisiologiche dello stress e delle emozioni. Fondatore, nel 1997, e Presidente dell’Associazione Fraternitas Onlus, ha diretto per venti anni dall’apertura fino alla sua chiusura il centro Servizio Autonomo Socio Educativo Riabilitativo (SASER), istituito dalla Diocesi Alife – Caiazzo dove ha proposto un modello teorico e terapeutico sui disturbi specifici dell’apprendimento (2004 Carnevale Leggiero – “Disgrafia: diagnosi e riabilitazione”). L’attività di ricerca sui disturbi dell’apprendimento con la pubblicazione di articoli sul giornale di psicologia “State of Mind: il giornale delle scienze psicologiche” lo hanno portato ad approfondire lo studio delle forme di apprendimento implicite: l’apprendimento subliminale. Ha pubblicato, pertanto, l’articolo “Apprendimento subliminale di codice alfabetico in soggetti in età evolutiva con diagnosi di Disturbo dell’Apprendimento NAS”, dai risultati riportati in questo studio ha iniziato ad approfondire l’uso del linguaggio subliminale nei mezzi di comunicazione e i suoi effetti sulla mente dei bambini.

L’evento, mira ad approfondire il linguaggio dei media, i suoi tranelli, ma anche le sue risorse, per una rieducazione al buon uso degli strumenti multimediali. Sarà trasmesso su piattaforma Jitsi, Open Source, dove è possibile partecipare, ma soprattutto interagire con i nostri Professionisti, scrivendo una mail di adesione sull’indirizzo di posta elettronica: ipericolidelweb@libero.it

 oppure sarà possibile assistere all’evento accedendo alla diretta su canale youtube: 

I PERICOLI DEL WEB – OSSERVAZIONI E PRECAUZIONI 

link youtube: https://www.youtube.com/channel/UCHoM88EMgjwOv5JF0VCW-2A/featured

 

Condivi il post su:

Sergio Bruni e la Canzone Napoletana: incontro in streaming

Vincenzo Buffardi

marzo 9, 2021

47 visualizzazioni

 

 

(Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo.

La Pro Loco di Villaricca e l’I.S.I.S “Boccioni-Palizzi” Napoli Liceo Artistico, Coreutico e Musicale hanno siglato una convenzione per i percorsi e le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO) per una proficua collaborazione circa l’evento “Aspettando il 2021- Sergio Bruni, il Cantore di Villaricca” con lo scopo di coinvolgere tutti i giovani alunni dei vari indirizzi dell’istituto. Questo pomeriggio, 9 Marzo 2021 ore 16,30, in diretta streaming sul canale Youtube del Liceo “Boccioni-Palizzi”, avverrà il primo incontro dedicato a Sergio Bruni e la canzone napoletana. Interverranno anche i ragazzi e il pubblico che si collegherà via YouTube (a questo link: https://www.youtube.com/watch?v=ch0v5ia9fuE  

L’incontro sarà moderato da Chiara Mallozzi (docente di violoncello e membro del CTS) del Boccioni Palizzi ed interverranno  a questo incontro: Adriana Bruni (cantante e figlia del Maestro Sergio Bruni), Antonio Saturno (musicista), Mimmo Angrisano (cantante e allievo di Sergio Bruni), Tommaso Di Nardo (economista dello sviluppo) e Armando De Rosa (Presidente della Pro Loco di Villaricca e V.Presidente del comitato scientifico per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio linguistico Napoletano). Durante lo svolgimento del primo incontro verrà mostrata agli studenti la figura del maestro Sergio Bruni e la sua Canzone secondo differenti sfaccettature; opere e testimonianze dirette con il Maestro; il rapporto tra la canzone e la lingua napoletana; la riscoperta della canzone napoletana attraverso il repertorio di Bruni; la storia del Premio Villaricca – Sergio Bruni. La Canzone napoletana nelle scuole. Il tutto sarà condito da immagini tratte dal documentario RAI dedicato al cantore di Villaricca e dal materiale prodotto dalla Pro-loco di Villaricca nei 20 anni di assidua e continuo impegno, dedicato  a Lui e alla sua canzone..  L’iniziativa, vede la partecipazione del Comitato scientifico, che fin dal suo insediamento ha deciso di celebrare il Centenario del Genius Loci di Villaricca.

Il comitato, istituito con legge regionale della Campania nr.14/2019 della durata di cinque anni, ha il compito di diffondere e promuovere, tra l’altro, progetti e iniziative in tal senso. Del comitato fanno parte Maurizio De Giovanni (scrittore, sceneggiatore, drammaturgo), Nicola Di Blasi (esperto di storia linguistica napoletana), Armando De Rosa (Pres. della Pro Loco di Villaricca), Umberto Franzese (scrittore), Rita Enrica Librandi (docente di linguistica), Carolina Stromboli (docente di linguistica), Francesco Montuori (docente di linguistica). Come negli anni passati, grazie all’ intensa attività dell’Associazione no profit Pro Loco di Villaricca, Sergio Bruni è al centro di un progetto volto alla riscoperta del valore culturale della Canzone Napoletana sul territorio. Il ritorno nelle scuole, dopo le varie avventure del “Premio Villaricca – Sergio Bruni”, La Canzone Napoletana nelle scuole richiama tutti gli studenti campani attraverso uno studio sempre più attento e minuzioso delle opere del maestro.    

 

Condivi il post su:

Tim music, l’artista mondragonese Joseph Foll riceve il premio “Musica contro le Mafie”

Vincenzo Buffardi

marzo 8, 2021

158 visualizzazioni

(Anna Smimmo) – L’artista mondragonese Joseph Foll è volato a Sanremo, nella settimana del Festival, appena conclusa da pochi giorni. Gli viene conferito la “Menzione Speciale” del premio “Musica contro le Mafie” da parte della Tim Music. Un riconoscimento che giunge in conclusione di un percorso che parte lo scorso ottobre, quando il cantautore partecipa come solista (senza la band) al contest indetto da Musica contro le Mafie, un’associazione della rete di Libera che porta avanti un impegno sociale da anni, con la canzone “Sbadiglio”.
Un’artista sempre in giro per l’Italia e per l’Europa, insieme alla sua compagna di vita, la chitarra, ed ha aperto concerti di artisti del calibro di Gogol Bordello Morgan, Mogol, Tricarico, Enzo Gragnaniello, Tonino Carotone e Foja. Migliaia i live svolti in ogni dove, prima dello stop dello scorso marzo a causa della pandemia per Covid-19.
La città di Mondragone é orgogliosa di avere un giovane artista dal genere del tutto diverso e caratteristico nello stile ma molto, molto determinato a lasciare il segno.

Condivi il post su:

Il 20 marzo si terrà l’evento “I pericoli del web”, professionisti a confronto.

Vincenzo Buffardi

marzo 5, 2021

186 visualizzazioni

(Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo.

Il giorno 20 Marzo alle ore 17:00 si terrà l’evento “I pericoli del web: osservazioni e precauzioni per la salvaguardia dei minori”.

L’evento è stato promosso dall’Ass. Fraternitas Onlus del Dott. Giuseppe Guglielmo Leggiero. Il progetto parte da uno studio di carattere scientifico attraverso cui è stata evidenziata l’esistenza di un “apprendimento subliminale” che attecchisce in particolar modo tra i minori, specie tra quelli con una struttura di personalità più fragile. Purtroppo i fatti di cronaca, le denunce da parte degli ospedali per aumento di casi di autolesionismo ed etero-lesionismo, che in seguito ad indagini giudiziarie sono stati ricondotti a giochi-sfide e video diffusi in rete, ci danno ad intendere dell’emergenza di porre un “sistema di regolazione” dell’informazione, che possa proteggere i minori dai messaggi di violenza proposti in modo subliminale o diretto dalla parte “oscura” del web.

Proponiamo in questa occasione di svolgere una attività formativa di fondamentale importanza: comprendere e riflettere sulle cause che spingono i giovani ad intraprendere determinate scelte o ad affidarsi a giochi manipolativi, attraverso una attenta analisi della condizione socio-culturale attuale; acquisire informazioni tecnico-scientifiche sulle dinamiche proprie di tali sistemi, che subdolamente si insinuano nelle nostre case, raggiungendo con facilità i nostri dispositivi di comunicazione. Verranno forniti dettagli su come poter porre rimedio a tali minacce grazie ad un team di professionisti nell’ambito della sicurezza informatica di fama internazionale.

Per tale evento si è provveduto a coinvolgere professionisti di diversi settori istituzionali, tecnico-scientifici e psico-sociali, con conclamate competenze e ampia esperienza nel settore professionale di riferimento. Tali professionisti si sono pronunciati positivamente per tale missione di sostegno sociale ed educativo mettendo a servizio le proprie conoscenze e competenze. 

Riportiamo in allegato i nomi con breve curriculum dei relatori che parteciperanno all’evento.

Condivi il post su: