Mondragone- Ritorna l’evento più atteso dell’anno: Calici di Stelle, edizione 2022.

Vincenzo Buffardi

agosto 5, 2022

245 visualizzazioni

Mondragone- (Anna Smimmo) – Tutto il fascino del mondo del vino per una notte si associa a quello del cielo illuminato dalle scie delle stelle cadenti: accadrà mercoledì 10 agosto, quando come ogni anno, le aziende aderenti al Movimento Turismo del Vino danno appuntamento agli enoturisti per Calici di stelle.

L’evento estivo ormai, atteso ogni anno da appassionati e turisti che hanno la possibilità di accedere in piena estate a cantine, bottaie e degustazioni esclusive, nell’edizione 2022 si svolgerà presso la meravigliosa cornice del Palazzo Ducale fino a piazza Umberto I a partire dalle ore 19.00.
In Campania la magia dei territori del vino sotto le stelle si vive nelle cantine del territorio domizio  e della città di Mondragone. Si degusta, ascolta musica e si osserva la volta stellata in un itinerario che tocca alcune tra le più interessanti realtà vitivinicole locali e regionali. L’appuntamento prevede una serata all’insegna del divertimento, musica live e stand enogastronomici: l’osservazione delle stelle è accompagnata da una degustazione dei vini tipici in abbinamento a prodotti della gastronomia locale. Spazio alla storia e all’osservazione della volta stellata per tutti.
Ma la vera regina della festa sarà la nostra Venere Sinuessana finalmente a casa in esposizione straordinaria presso il nostro Palazzo Ducale.
Un evento patrocinato dal comune di Mondragone in collaborazione con Arci Sinuessa Mondragone e l’Agenzia Nazionale del turismo.

Non mancate, vi aspettiamo!

Condivi il post su:

ANTER PRESENTA IL MANIFESTO PER L’AMBIENTE. AZIONI CONCRETE PER LA VIVIBILITÀ DEL PIANETA.

Vincenzo Buffardi

luglio 26, 2022

55 visualizzazioni

 

Prato- (Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa.

Martedì 19 luglio, presso la sede del Comune di Prato, alla presenza del Sindaco Matteo BiffoniANTER – l’Associazione Nazionale Energie Rinnovabili – ha presentato il Manifesto per l’Ambiente, il decalogo degli impegni che attraverso la sottoscrizione, lega cittadini, aziende e Istituzioni a portare avanti azioni concrete per la vivibilità del pianeta. 

Con questo documento ANTER, primo firmatario, sottoscrive il proprio impegno per l’Italia a perseguire una serie di obiettivi e invita cittadini, aziende e Istituzioni a partecipare a questo grande progetto e a supportarlo apponendo la propria firma.

Sin dalla sua nascita nel 2009, ANTER ispira le sue scelte etiche alle finalità, ai valori e ai principi di tutela ambientale e dell’economia verde promuovendo lo sviluppo e l’utilizzo di energie pulite prodotte da fonti rinnovabili    non inquinanti, e nel corso dei suoi primi 13 anni ha raccolto l’adesione di oltre 300.000 persone.

Da 13 anni è impegnata nella realizzazione di iniziative e progetti volti ad educare al rispetto per l’ambiente e alla conoscenza delle energie rinnovabili le nuove generazioni. Dal 2014, infatti, è presente nelle scuole italiane con progetti di formazione: ha all’attivo oltre 5.000 eventi e 225.000 bambini formati con il progetto educativo ambientale “Il Sole in Classe”, inserito dal MIUR nella circolare che segnala alle scuole i progetti da svolgere nell’ora di educazione.

Nel 2016, con il Progetto “Salviamo il respiro della Terra” ha presidiato 1000 piazze in tutta Italia, diffondendo in maniera capillare i contenuti relativi all’inquinamento atmosferico e alla qualità dell’aria, e ha promosso uno studio in collaborazione con l’università di Cassino sulle polveri sottili in ambienti indoor ed outdoor.

“Il Manifesto per l’ambiente è un progetto concreto per contribuire al conseguimento degli obiettivi dell’Agenda 2030, punto di riferimento per noi nelle politiche cittadine di sviluppo sostenibile” ha sottolineato il sindaco di Prato Matteo Biffoni.

“Sono felice che ANTER faccia partire questa iniziativa proprio dal nostro territorio, coinvolgendo innanzitutto i ragazzi delle scuole ma anche aziende e cittadini. Solo con un cambio fattivo delle politiche locali e dell’impegno di tutta la comunità si possono raggiungere obiettivi globali, promuovendo azioni per ridurre l’impatto ambientale e sviluppare l’utilizzo di energie sostenibili e rinnovabili. Le emergenze degli ultimi mesi, da quella idrica a quella energetica, sono un forte campanello d’allarme e impongono a tutti, a ogni livello, un cambio di passo importante. Noi ci siamo”.

I temi indicati nel Manifesto sono stati approfonditi la sera stessa, dalle 19:00, nel corso di un evento dal titolo “IL BEL PAESE…RINNOVABILE, SOSTENIBILE E RESPIRABILE” ospitato a Montemurlo, presso Villa Rainone, e durante il quale si sono confrontati esperti, istituzioni e il pubblico presente e una rappresentanza degli ambasciatori green di ANTER.

Il dibattito è stato moderato da Maurizio Belpietro.

“Se nei prossimi anni riusciremo ad attuare con efficacia la transizione ecologica, energetica e culturale, sarà possibile evitare gli effetti nefasti del surriscaldamento globale e i nostri figli potranno vivere nel  benessere e in armonia con la natura” ha dichiarato il Presidente di ANTER Alessandro Giovannini che ha aggiunto “Per transizione culturale – un tema a me caro che figura nel Manifesto – intendo un cambiamento di mentalità e di abitudini a livello individuale, collettivo e istituzionale, maggiori risorse dedicate all’educazione e sensibilizzazione dei giovani, alla formazione scolastica e professionale, alla cultura, al mondo della ricerca, alle energie rinnovabili, all’innovazione, alle tecnologie verdi in grado di creare posti di lavoro qualificati e soprattutto un maggiore sforzo per comprendere la complessità dei problemi contemporanei”.

Dalla sua nascita l’associazione ha potuto contare sul sostegno della rete d’imprese NWG New World In Green – l’ecosistema del mondo NWG, costituito dalle aziende NWG Energia, NWG Italia e NWG Academy – che racchiude e rappresenta la filosofia, i valori e gli obiettivi della rete, e che ha creduto fortemente nei valori dell’Associazione, supportandone le attività.

L’evento è stato compensato da NWG Energia attraverso Up2You, un’azienda autorizzata a gestire crediti di carbonio certificati VERRA e Gold Standard. Permette di avere un impatto concreto appoggiando progetti capaci di catturare CO2, preservare foreste, tutelare ecosistemi, etc.

Ogni ospite ha infatti ricevuto un braccialetto con un codice che gli ha consentito di scegliere quale progetto  per l’ambiente sostenere.

Nel corso della serata sono stati presentati anche i vincitori degli ANTER Green Awards, il contest che premia gli elaborati delle scuole che hanno partecipato al progetto educativo di ANTER IL SOLE IN CLASSE nell’anno scolastico 2021/22. In palio, premi fino a 3000 € per l’acquisto di materiale didattico offerti dalla Rete di Imprese NWG.

Tra i vincitori l’Istituto Comprensivo Cozzolino – D’Avino di San Gennaro Vesuviano (NA), la scuola primaria San Lorenzo di Foggia (ICS Da Feltre – Zingarelli), l’Istituto Comprensivo Matteotti – Cirillo di Grumo Nevano (NA) , l’Istituto Comprensivo di Atzara (NU) e I’Istituto Comprensivo C.A. Dalla Chiesa di San Giovanni La Punta (CT). Le scuole hanno già ricevuto i premi che potranno utilizzare per l’acquisto di materiali di necessità o strumenti utili al miglioramento della didattica. Per maggiori informazioni: https://greenawards.anteritalia.org/it/

È stato inoltre assegnato il premio MIGLIOR AMBASCIATORE DELL’ANNO 2021. La vittoria è stata ancora una volta dell’Ambasciatrice Volontaria Ivana Persechino, che è anche la Coordinatrice Nazionale Insegnanti del progetto IL SOLE IN CLASSE e che si è distinta per aver organizzato oltre 140 lezioni con il coinvolgimento di 2600 studenti.

Massimo Casullo, Presidente NWG Energia e Responsabile d’Impatto delle imprese della rete NWG New World in Green, ha affermato: “Per noi essere al fianco di Anter ogni anno è un impegno concreto per la diffusione della corretta educazione ambientale tra le nuove generazioni ed è parte integrante della strategia di sostenibilità delle aziende della rete di imprese NWG coinvolte nel progetto: NWG Energia ed NWG Italia” e ha aggiunto “È fondamentale alimentare sin da piccoli la sensibilità verso la protezione delle bellezze del nostro territorio e il rispetto del pianeta che ci ospita. Invito tutti a votare gli elaborati per rinnovare il supporto alle energie rinnovabili e premiare la creatività dei bambini e degli insegnanti.” 

Oggi, nell’ottica di allargamento e di una sempre maggiore capillarità degli interventi, ANTER  guarda al mondo delle imprese italiane sensibili ai temi ambientali per riuscire a implementare progetti innovativi e per poter essere sempre più presente nella diffusione dei contenuti che rappresentano la propria mission.

Condivi il post su:

CARINOLA- PREMIO “MATILDE SERAO” VA ALLA GIORNALISTA TIZIANA PANELLA DI LA7

Vincenzo Buffardi

luglio 23, 2022

197 visualizzazioni

CARINOLA- (Anna Smimmo) – È stato assegnato a Tiziana Panella il Premio Giornalistico Matilde Serao 2022, nella giornata di ieri, venerdì 22 luglio alle ore 18.00, nel salone delle feste di Palazzo Petrucci. Giornalista di La7 e autrice e conduttrice del programma di approfondimento giornalistico quotidiano “Tagada'” della stessa testata. Nel corso della serata introdotta da Lidia Luberto, sostituendo il direttore responsabile de Il Mattino, e coordinata da Antonio Corribolo sono stati previsti gli interventi della sindaca di Carinola Giuseppina Di Biasio, dell’assessora alla cultura Maria Sorvillo, e del condirettore generale di Poste Italiane, partner della manifestazione Giuseppe Lasco. Presente all’evento anche il Presidente dell’Associazione-no-profit Riviera Domitia il cavalier Vincenzo Buffardi, ideatore del Premio “Venere Sinuessana”.

L’organizzazione del Premio ringrazia la Pro Loco Carinola per la collaborazione ricevuta.

Condivi il post su:

“CIELI NUOVI E TERRA NUOVA” DI DON LORENZO ALBANO PER IL SUO 40ESIMO ANNIVERSARIO DI ORDINANZA SACERDOTALE

Vincenzo Buffardi

luglio 17, 2022

371 visualizzazioni

(Anna Smimmo) – “Amore per Gesù e per le cose semplici e povere, passione educativa e perfetta letizia”: sono queste le parole che descrivono, in tutta la loro autenticità e concretezza, il senso più profondo di questo scritto che don Lorenzo Albano ha voluto raccogliere in questo volume in occasione del suo 40esimo di sacerdozio.

Il titolo “Cieli nuovi e Terra nuova” sottolinea lo stile di fiducia, disponibilità e speranza verso Dio e verso tutti i fratelli, con cui don Lorenzo Albano ha vissuto e sta vivendo il suo ministero nella diocesi di Sessa Aurunca.
Facendo dell’Eucarestia il centro della Comunione ecclesiale e valorizzando sia il ruolo educativo della famiglia d’origine che della scuola.
Don Lorenzo Albano ha la gioia e la soddisfazione di trasmettere in modo semplice e genuino i fondamenti della fede cattolica ai bambini della scuola primaria e attraverso loro a tutti quelli che sono alla ricerca di Verità nella Fede cattolica.
“Mamma Maria non mi ha mai abbandonato nella risposta all’invito del Signore e alla corrispondenza d’Amore che ogni giorno mi viene generosamente richiesta dal mio stato di Vita. É stata insieme a papà Giovanni un orientamento insostituibile e decisivo nella miriade di scelte ministeriali che ho dovuto affrontare e che sono divenute sempre più precise e puntuali. Approfitto nella mia esaltante ricorrenza giubilare per raccogliere e testimoniare l’Amore profondo, discreto, forte e sincero che mamma Maria sempre trasmetteva. Questo scritto vuole essere una sorta di riconoscenza nei confronti, di una mamma e di un papà che continuano a seguirmi dal cielo con discrezione, sincerità, semplicità col vero Amore che non muore mai”- é quanto scrive in uno dei suoi capitoli del volume don Lorenzo Albano.
Porgiamo a don Lorenzo, il parroco di tutti, i più sinceri auguri per i suoi tanti anni di sacerdozio: che il Signore illumini sempre il suo cammino.

Condivi il post su:

Mondragone- Elixir Falernum, affinato in mare: un anno dopo.

Vincenzo Buffardi

luglio 14, 2022

338 visualizzazioni

Mondragone-(Anna Smimmo) – Una giornata quella di oggi, giovedì 14 luglio, in cui è stata tirata fuori dai fondali dell’antica Sinuessa, la celebre città romana sommersa che è stata la culla del nostro pregiato liquore per 12 mesi, la cassa di Elixir Falernum, immersa per studiarne gli effetti che l’ambiente sottomarino determina sui distillati.

Tutti i giornalisti della regione Campania sono stati coinvolti in questo evento unico organizzato dall’Antica Distilleria Petrone in collaborazione con l’Associazione Arma Aeronautica della sezione di Caserta.

Presente tutte le autorità istituzionali e anche il nuovo sindaco della città di Mondragone avv. Francesco Lavanga che sarà sempre pronto ad affiancare i giovani imprenditori e le eccellenze del nostro territorio.

L’Elixir Falernum, affinato in mare, é un liquore nobilitato in barrique con brandy invecchiato 3 anni e raffinato per ulteriori 12 mesi in mare ad una profondità di 10 mt.

Per la prima volta al mondo una partita di bottiglie di liquore é stata posizionata sul fondo del mare, nel luglio del 2021, allo scopo di studiare gli effetti che l’immersione marina determina sull’affinamento dei liquori. Il luogo dell’immersione è stato suggestivo: si tratta dell’Antica città romana di Sinuessa, fondata nel 296 a.C. e sprofondata sotto il livello del mare intorno al IX secolo d.C.

Il particolare microclima che si viene a generare sui fondali marini sembra creare condizioni ottimali.

Se stiamo qui oggi a gustare questa prelibatezza é grazie al Generale Elia Rubino che ha fatto uno studio davvero eccellente. Io ero convinto che posizionando e immergendo le bottiglie in profondità si rompessero, a causa della pressione. Grazie a lui so che non è così. “- dichiara Andrea Petrone, titolare dell’Antica Distilleria Petrone.

Infatti, il particolare microclima che si viene a generare sui fondali marini sembra creare condizioni ottimali per la maturazione dei liquori, così come già avviene per i vini, grazie a diversi fattori: temperatura costante, assenza totale di luce e di ossigeno, movimento delle correnti e delle onde che cullano le bottiglie e completo riparo delle fasi lunari.

Dopo aver degustato la prima bottiglia aperta di Elixir Falernum, affinata in mare, tutti si sono congratulati per l’eccellenza del prodotto nostrano venuto alla luce.

Andrea Petrone, fiero sia del risultato riguardante il sapore e il profumo che questo pregiato liquore sprigiona, si è emozionato dopo aver ricevuto numerosi complimenti dai giornalisti presenti.

In questo Elixir si trova la fierezza dell’acquavite di vino e la sensualità dei suoi aromi con la delicata dolcezza dei frutti di bosco. Impossibile resistere all’esclusività dei sapori e dei sentori fruttati che sprigiona queato pregiato liquore da proporre, con gioia, nelle varie occasioni, offrendo qualcosa di unico. Superbo come dessert, da apprezzare a fine pasto se servito freddo.

Presente all’evento, non poteva mancare, anche l’ Associazione Riviera Domitia presieduta dal Cavalier Vincenzo Buffardi sempre accanto al nostro imprenditore.

L’evento, infine, si è concluso con il trailer della giornata realizzato da Luca Fastampa che riportiamo qui di seguito

https://www.facebook.com/1535146619/posts/pfbid02pcMfQp2RuGgNtR1HFCdbDpqWC2dRynuDH8Kuhyg25KBqAqFTuEy1YSBBTFSDztbGl/?sfnsn=scwspwa

Condivi il post su:

Vitulazio- Presentazione del libro “Un amore in libertà vigilata”

Vincenzo Buffardi

luglio 13, 2022

141 visualizzazioni

Vitulazio-(Anna Smimmo) – Domenica 17 luglio alle ore 20.30 presso La Lavande Vema, via Fontana, Vitulazio (CE) avrà luogo la presentazione del libro dal titolo “Un amore in libertà vigilata” dell’autore Enzo Parillo. Parleranno con l’autore l’On. Maria Luigia Iodice e l’Onorevole Vittoria Lettieri, in un’apericena.

 

 

 

Condivi il post su:

A luglio appuntamento a Mondragone con la Sagra della Bufalina

Vincenzo Buffardi

luglio 11, 2022

200 visualizzazioni

Mondragone-(Anna Smimmo) – L’evento, all’insegna delle specialità gastronomiche di bufala, è all’ottava edizione. Saranno due serate, il 30 e il 31 luglio, all’insegna delle specialità gastronomiche di Bufala e tanto divertimento presso via Venezia. Un’iniziativa organizzata dall’associazione unimpresa zonale di Mondragone e con l’appoggio dell’amministrazione comunale.

Condivi il post su:

CELLOLE- IL RITORNO DEI “GIOCHI DEI RIONI”, EDIZIONE 2022

Vincenzo Buffardi

luglio 9, 2022

198 visualizzazioni

Cellole-(Anna Smimmo) – Finalmente ritorna la tanto attesa manifestazione dei GIOCHI DEI RIONI, una notizia giunta da poche ore. Ad organizzare l’evento sarà la Pro Loco Città di Cellole, presieduta da Angelo Di Lorenzo con l’appoggio dell’amministrazione comunale di Cellole, capitanata dal sindaco Guido Di Leone. Questa edizione 2022 si terrà, molto probabilmente, nella prima settimana di settembre, in un unico weekend (sabato e domenica). É una delle manifestazioni popolari più importanti della cittadina cellolese, tanto attesa dai piccini, dai giovani e da tutti i cittadini di qualsiasi età.

Dopo circa due anni di “stop” questa grande ormai tradizione é rinata come la fenice dalle sue ceneri e i vari Rioni, tra l’euforia e la gioia del popolo Cellolese, faranno rivivere un weekend di puro divertimento.

Condivi il post su:

 Il 7 luglio 2022 le bottiglie di Elixir Falernum verranno riportate in superficie per valutare gli effetti sui distillati determinati da 12 mesi di affinamento subacqueo

Vincenzo Buffardi

giugno 22, 2022

315 visualizzazioni

Mondragone-(Anna Smimmo) – Il 7 luglio il recupero dai fondali dell’antica Sinuessa dopo un affinamento di 12 mesi.
Era il 7 luglio 2021 quando per la prima volta in assoluto a livello mondiale una partita di bottiglie di liquore veniva posizionata sui fondali marini per studiare gli effetti che l’immersione marina determina sull’affinamento dei distillati. Esattamente un anno dopo,
ovvero sia giovedì 7 luglio 2022, le bottiglie di Elixir Falernum verranno riportate in superficie per valutare gli effetti sui distillati determinati da 12 mesi di affinamento subacqueo.
Palcoscenico di questo evento senza precedenti è l’antica città romana di Sinuessa, fondata nel 296 a.C. e sprofondata sotto il livello del mare intorno al IX secolo d.C.

Promotrice dell’iniziativa è l’Antica Distilleria Petrone, azienda storica del casertano, nata nel 1858 e ora
giunta alla quinta generazione col giovane manager Andrea Petrone.
Il liquore prescelto per questo esperimento, non a caso, è stato l’Elixir Falernum, a base di frutti di bosco e brandy invecchiato 3 anni, il cui nome si ispira al celebre vino apprezzatissimo in epoca romana che veniva prodotto nell’Ager Falernus e proprio dal porto
di Sinuessa raggiungeva via mare l’intero Impero.
Il particolare microclima che si viene a generare sui fondali marini sembra creare condizioni ottimali per la maturazione dei liquori, così come già avviene per i vini, grazie a diversi fattori:
temperatura costante, assenza totale di luce e di ossigeno, movimento delle correnti e delle onde che cullano le bottiglie e completo riparo dalle fasi lunari. Per le valutazioni scientifiche
la Distilleria si avvale della collaborazione dell’Associazione Arma Aeronautica-Sezione di Caserta.
Parte del ricavato della vendita delle esclusive bottiglie sarà devoluto in beneficenza per realizzare attività sociali sul territorio.

Condivi il post su:

MONDRAGONE- Torna l’Infiorata del Corpus Domini nel Rione Sant’Angelo

Vincenzo Buffardi

giugno 18, 2022

460 visualizzazioni

MONDRAGONE- (Anna Smimmo) – Dopo la pausa forzata dovuta al coronavirus, ritorna, nel Rione Sant’Angelo, l’INFIORATA 2022.

Anche quest’anno è stata riproposta questa bellissima manifestazione grazie all’organizzazione della Parrocchia di San Michele Arcangelo e alla collaborazione di associazioni, scuole, fiorai, artisti locali e volontari di tutto il paese che con pazienza ed entusiasmo hanno disegnato e si accingono a decorare quadri bellissimi sul tema: “TORNIAMO AL GUSTO DEL PANE”.
Come ci ricorda il Santo Pontefice Papa Francesco “Dio si fa piccolo come un pezzo di pane e proprio per questo occorre un cuore grande per poterlo riconoscere, adorare e accogliere”.
Si comincia dalla mezzanotte di questa sera, sabato 18 giugno, ad allestire e preparare e domani mattina, domenica 19 giugno, il Rione Sant’Angelo si vestirà dei colori dell’infiorata per il passaggio del Corpus Domini.

Condivi il post su: