MONDRAGONE- “La Belle Epoque” da Napoli a Paris: al Presidente Buffardi targa fedeltà.

Raffaele Carlino

maggio 15, 2019

45 visualizzazioni

MONDRAGONE- (Anna Smimmo)- Il giorno 11 Maggio si è chiusa la rassegna teatrale dell’anno 2019, con uno spettacolo che ci ha fatto vivere “La Belle Epoque” da Napoli a Paris, con la partecipazione di Leona PELESKOVA e la cantante Ilva PRIMAVERA e tanti altri Attori con la A maiuscola.
Sei spettacoli teatrali che ci hanno consentito di assorbire piacevolmente il primo semestre di un anno, in un territorio dove la noia e la solitudine sociale fa da padrona, tanto da costringerci ad andare fuori dal Comune per gustare l’arte teatrale di qualità.
Un Teatro che tanti Comuni della RIVIERA DOMITIA e limitrofi vorrebbero avere e che potrebbe diventare l’ECCELLENZA della RIVIERA DOMITIA, i cui cittadini sono costretti ad andare fuori dal territorio.

“Per fortuna che ogni tanto vi sono delle iniziative che cercano di spronare quelli che amano la cultura del teatro come l’ Associazione -no profit- Riviera Domitia, che l’anno scorso ha donato 10 abbonamenti a giovani studenti per avvicinarli all’arte teatrale”- è quanto afferma il Presidente Vincenzo Buffardi.
Il Sindaco Dr. Virgilio PACIFICO, ha consegnato a nome del proprietario Ing. Gaetano De LISE, targhe di merito per la loro fedeltà al Teatro a: Avv. Franco PETRELLA, Ass.re del Comune di Falciano del Massico Prof.ssa Palmina MANICA, all’attore Franco Di LORENZO, al Presidente Associazione RIVIERA DOMITIA Vincenzo BUFFARDI ed ha commemorato con una targa consegnata alla famiglia, il Dr. Domenico PAPA, che ha lasciato un segno indelebile di grande professionalità e nobiltà d’animo.
Si augura che la prossima stagione teatrale possa essere più ricca di spettacoli e sempre di qualità, tale da attirare numerosissimi spettatori e donando a tutti emozioni esilaranti che solo il Teatro di qualità può dare.

Condivi il post su:

MONDRAGONE- “FaReinSiemi”: progetto tra tradizione e innovazione. Bambini i veri protagonisti.

Raffaele Carlino

aprile 15, 2019

60 visualizzazioni

MONDRAGONE- (Anna Smimmo)-Sabato scorso 13 aprile alle ore 16:00, presso l’Auditorium della direzione didattica statale Terzo Circolo di Mondragone in collaborazione con la Scuola Secondaria Statale di I grado Buonarroti-Vinci, gli alunni si sono esibiti in costumi d’epoca tra canti e balli e tanto divertimento presentando il progetto “FaReinSieMi”.

La Dirigente Scolatica del Terzo Circolo di Mondragone dott.ssa Carmelina Patrì ha sposato subito il progetto e dichiara nell’intervista- ” E’ la prima volta che il Miur ha bandito questo concorso “PIANO DELLE ARTI” previsto dal decreto leg. 60/2017. Noi ci siamo candidati immediatamente perchè siamo una scuola innovativa e all’avanguardia che non si lascia sfuggire queste opportunità e siamo risultati la seconda scuola in Campania ad avere questi finanziamenti. Il Miur ha sollecitato le scuole nel valorizzare al massimo le varie espressioni dell’arte in tutte le sue forme: danza, canto, musica, pittura, scultura, insomma tutto ciò che riguarda il mondo dell’arte. E noi siamo in un territorio ricco di espressioni artistiche, ci siamo candidati presentando un progetto dal titolo “FaReinSiemeMi”, esprimendo una didattica attiva e del fare. L’altra scuola che ho coinvolto è la Scuola Secondaria Statale Buonarroti-Vinci di Mondragone. Si lavora con uno spirito comunitario, con una didattica INNOVATIVA e ponendo i ragazzi protagonisti del nostro sapere”.

“La scuola Buonarroti-Vinci di Mondragone ha partecipato con tanta gioia a questo progetto triennale. La nostra Preside ha aderito a tale iniziativa perchè riteniamo sia fondamentale la “continuità” e lo “stare insieme”, appunto, dalle scuole elementare alle scuole medie, affinchè i ragazzi crescano in una cultura concreta”- è quanto afferma la docente e consigliere comunale Viola Maria.

“Questa è un’iniziativa bellissima portando alla luce le conoscenze del nostro patrimonio culturale, con il supporto di persone qualificate quali il direttore del Museo Civico B.Greco e responsabili del Mibact. Ben vengono tali iniziative, ne siamo orgogliosi, affinchè la nostra Terra possa portare avanti la nostra cultura”– afferma di seguito l’assessore P.I. dott.ssa Concetta Lavino del comune di Mondragone.

“Finalmente avremo una generazione futura che invece di distruggere sappia amare il proprio territorio e valorizzare il patrimonio artistico e culturale, portandolo all’attenzione del mondo perche noi possediamo una elevata percentuale del patrimonio mondiale e bisogna indubbiamente concentrare le energie su ciò”- dichiara il Direttore del Museo Civico “B.Greco” di Mondragone il dott. Luigi Crimaco. Presente all’iniziativa anche l’Architetto Francesco Miraglia Ispettore Onorario MiBACT il quale collegandosi a ciò che hanno espresso i colleghi afferma “Io amo citare una frase di Victor Hugo- l’ignoranza è l’unico pericolo sociale- l’ignoranza di non dare valore a ciò che ci circonda. E deve essere combattuta, attraverso la scuola inizialmente potendo così in seguiro, i ragazzi, riconoscersi in una coscienza civile. Sarebbe straordinario se riuscissimo a riappropriarci del nostro castello! Mondragone può fare di più e oggi abbiamo fatto un ulteriore straordinario passo”.

La referente del progetto “FaReinSieMi”, docente Maria D’Eugenio, attivissima nell’organizzazione, nell’intervista ricorda -dell’importanza di tale progetto in rete abbracciando tradizioni e innovazione; non dimenticando mai le tradizioni locali e la  vera appartenza locale che apre verso il mondo, diventando solo così “cittadini del mondo”.

Presente anche a tale iniziativa l’Istituto Alberghiero N.Stefanelli di Mondragone nella persona della Prof.ssa Tramonti e i suoi studenti sempre presenti sul territorio- “Il nostro impegno verso la Preside ci riempie di gioia. Sono stati offerti prodotti tipici del nostro territorio come la mozzarella di bufala Dop dal Caseificio Gallo, Di Lorenzo e dal caseificio Antico Casale; i liquori dell’Antica Distilleria Petrone, dolci dalle pasticcerie più rinomate del territorio il Zanzi Bar e Lisita. Abbiamo anche qui presente il gruppo Rione Sant’Angelo sempre presente con le loro degustazioni di fagiolate per qualsiasi evento”.

Ringraziamenti vanno anche all’Ass.ne Riviera Domitia presente nella persona del Presidente Vincenzo Buffardi, il fotografo Luca Fastampa e il canale televisivo Campaniafelix tv, canale 613/694.

Il servizio televisivo andrà in onda questa sera, 15 marzo, alle ore 21.

Condivi il post su:

Dona il 5X Mille per l’ass. RIVIERA DOMITIA: NUOVE IDEE E SUGGERIMENTI.

Raffaele Carlino

aprile 11, 2019

69 visualizzazioni

Castel V.no – Mondragone – Cellole – Sessa Aurunca – Roccamonfina – Falciano del  M.

 

TUTELA dell’ AMBIENTE e RILANCIO del TERRITORIO

 MONDRAGONE-  Se ritenete che l’Associazione stia operando bene per il rilancio del nostro territorio vi INVITIAMO

a donare li 5 x Mille riportando nella dichiarazione dei redditi il C. F. 95009880618 e stimolarci a fare di più e a suggerirci idee nuove e innovative.

   Oltre ad aver creato il Premio Istituzionale “VENERE SINUESSANA”, l’Associazione si interessa di convegni per studenti sul rispetto dell’ambiente e degli animali, sostenitrice dei giovani nello sport, cultura, teatro e tanta beneficenza a sostegno di bambini, studenti e famiglie disagiate.

Condivi il post su:

CELLOLE- Il Taglio del nastro per la campagna di prevenzione: #campus #salute

Raffaele Carlino

aprile 7, 2019

75 visualizzazioni

CELLOLE- (Anna Smimmo)- Il Taglio del nastro e’ avvenuto poco fa per inaugurare la Campagna di Prevenzione dell’Ass. SIAMO TUTTI UNO e A.NA.F.FF.AA.PP. UNITALIA ONLUS.  Approdano, questa volta, con una grande iniziativa:
 “TUTELIAMO LA NOSTRA SALUTE – CAMPUS DELLA PREVENZIONE”, a Cellole, in piazza F. Compasso.
Si ringrazia l’Amministrazione e, in particolare, la Sindaca avv. Cristina Compasso, intervistata da campaniafelixtv canale 613, la quale ha sin da subito sposato con entusiasmo l’iniziativa davvero importante per la salute dell’intera cittadina attraverso un effettivo supporto morale ed economico.
Durante l’arco della giornata tanti medici specialisti pronti ad effettuare visite, ecografie ed esami gratuiti, eseguiti attraverso la misurazione dei parametri vitali effettuati dal personale infermieristico.
 Si alterneranno, inoltre, momenti di intrattenimento per i più piccoli, nonché dimostrazioni delle scuole di ballo e delle palestre che hanno aderito all’iniziativa.
Alle ore 19:00 presso la Parrocchia Santa Lucia di Cellole si terrà la Celebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Orazio Francesco Piazza, Vescovo di Sessa Aurunca.
Doverosi sono i ringraziamenti:
-alla equipe medica tutta per aver messo a disposizione il loro tempo e la loro professionalità;
– a “Polimedalab” per il sostegno e per l’aiuto nell’organizzazione dell’iniziativa;
– alle Scuole di ballo e tutti gli sponsor che hanno abbracciato il progetto;
– alle Associazioni Salvavita, Apistica Arcadia e  l’Avis Casoria.
Un grazie anche al Catering “Lunch Time” per la disponibilità e a tutti i volontari che mettono sempre  il cuore in queste iniziative di gran rilievo.

Condivi il post su:

“LA MAFIA E’ BUONA”, presentazione del libro a Cellole.

Raffaele Carlino

marzo 25, 2019

111 visualizzazioni

CELLOLE- (Anna Smimmo)- E’ in fase di svolgimento, oggi 25 marzo presso l’Auditorium San Marco e San Vito in piazza Aldo Moro della cittadina, l’iniziativa della presentazione del libro dal titolo “La mafia è buona”  scritto dal Pubblico Ministero Catello MARESCA (Magistrato DDA di Napoli) e dal giornalista “antimafia” Paolo CHIARIELLO. In presenza di autorità istituzionali locali e regionale:

Don Lorenzo LANGELLA (Vicario episcopale per la pastorale della legalità);

Benedetto ZANNINO (direttore U.O.C. Oncologia Ospedale San Rocco di Sessa Aurunca);

Simmaco PERILLO (presidente Coop. “Al di là dei Sogni”);

Paolo CHIARIELLO (giornalista);

Antonio TISCI (ricercatore Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”);

Giampiero ZINZI (presidente III Commissione Speciale “Terra dei Fuochi. Bonifiche. Ecomafie” della regione Campania);

Guido DI LEONE (coordinatore Comitato Civico Cellolese);

Catello MARESCA (Magistrato DDA di Napoli);

Il dibattito è moderato dalla giornalista dott.ssa Matilde CROLLA.

Si discute di tantissime problematiche ( ambientali) e di tanto altro: il tema principale è “LA LOTTA ALLA MAFIA”, un cancro che è dentro di noi, che divora.  La mafia uccide tutti i giorni, sporcando il nostro passato, sfruttandoci nel presente, privandoci del futuro. In questo libro spiega perché la mafia non è stata sconfitta e perché la parola mafia è sparita da anni dall’Agenda politica del Paese.

La mafia si nutre della cultura dell’illegalità, importante esserne consapevoli soprattutto perchè il nostro è un territorio difficile, ma importante è non arrendersi mai!


Condivi il post su:

Nozze super d’oro per il Presidente Vincenzo ed Anna Buffardi. Tanti Auguri!

Raffaele Carlino

marzo 24, 2019

142 visualizzazioni

Mondragone-(Anna Smimmo) – Oggi un traguardo importante per due persone eccezionali, parliamo del Presidente dell’ass.ne RIVIERA DOMITIA Vincenzo Buffardi e la sua dolce metà Anna Cerqua, festeggiano i loro primi 51 anni di anniversario di matrimonio.

Traguardo importante della loro vita, circondati da tanto affetto da parte della propria famiglia, amici e conoscenti.

Difficile traguardo da raggiungere oggi!

La redazione di Campaniafelixtv, ilquadrifoglio.tv, familiari, amici gli augurano di trascorrere con tanta gioia e felicità “i migliori anni della loro vita”, come canta, nella canzone, il grande artista Renato Zero.

Condivi il post su:

CELLOLE- L’Alberghiero del Mare propone la tutela della “tellina” durante la “Giornata di Formazione a Montecitorio”

Raffaele Carlino

marzo 23, 2019

94 visualizzazioni

CELLOLE/TEANO- (Anna Smimmo)- Nell’ambito delle iniziative dedicate al sostegno dell’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”, attraverso attività pluridisciplinari e metodologie laboratoriali, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con la Camera dei deputati, sostiene da anni una pluralità di progetti, rivolti ai differenti gradi di istruzione e realizzati grazie al contributo degli Uffici scolastici regionali, dei dirigenti scolastici e dei docenti. Gli ottimi risultati ottenuti e l’interesse manifestato dalle scuole sono, anche quest’anno, un ulteriore motivo per riproporre, di comune accordo, il progetto-concorso “Giornata di formazione a Montecitorio”, al fine di avvicinare le Istituzioni parlamentari al mondo della scuola.

L’Istituto Ipsart “Alberghiero del Mare” di Cellole – sede associata di Ipssart di Teano – Dirigente Scolastico prof.ssa Annamaria Orso, ha aderito al progetto coinvolgendo la funzione strumentale prof.ssa Giuseppina Loffredo e le classi V e IV della sede di Cellole.

I ragazzi con entusiasmo hanno accolto l’iniziativa. Tra le tante idee e’ stata poi scelta quella di aderire al progetto con una proposta di legge  che fosse espressione del territorio del litorale dominio dove e’ collocata la scuola per lo sbocco turistico ed occupazionale per i giovani alunni,  dei prodotti a Km 0 argomento di marketing delle strutture turistiche- ristorati e studiato nel secondo biennio dell’indirizzo di scuola, dell’enogastronomia, della sostenibilità ambientale.

La scelta  del prodotto enogastronomico da tutelare richiedeva anche che rispettasse i principi nutritivi della dieta mediterranea.

I ragazzi hanno richiesto che fosse riconosciuta e tutelata la “tellina” (donax trunculus)” prodotto ittico peculiare della costa del litorale domizio attraverso una gestione razionale e sostenibile del prodotto con un disciplinare di pesca e commercializzazione, e che tutta la zona marina e costiera  del litorale fosse riconosciuta   come riserva naturale protetta.

La proposta di legge si pone all’interno di un progetto educativo didattico volto a far conoscere agli allievi il territorio con le sue potenzialità’ artistiche- culturali- storiche- archeologiche ed enogastronomiche rivalutando e riscoprendo i prodotti locali di qualità.

 La salvaguardia della natura  e dell’ambiente costituisce la pietra miliare su cui poggiare le competenze tecniche pratiche dei giovani allievi.

La fruizione turistica ecocompatibile del bene naturale ed ambientale dà impulso ad una politica di forte rilancio economico del territorio ed assicura, pertanto, consistenti ricadute occupazionali.

I ragazzi si stanno preparando per partecipare al successivo step: due giorni a Montecitorio da parlamentari in erba! 

 

Condivi il post su:

L’Antica Distilleria Petrone in onda su su Rete 4 per “Parola di pollice verde”, sabato 23 marzo.

Raffaele Carlino

marzo 20, 2019

152 visualizzazioni

Sabato 23 Marzo saremo di nuovo in compagnia di Luca Sardella ed Andrea Petrone su Mediaset Rete4 per il programma “Parola di Pollice Verde”, non perdetevi la nostra intervista!

 

MONDRAGONE- (Anna Smimmo)- L’Antica Distilleria Petrone di nuovo in tv. Sabato 23 a partire dalle 13.00 tutti sintonizzati su Rete4 per seguire la puntata di “Parola di Pollice Verde”.

Ad accompagnare Sardella in questa passeggiata alla scoperta delle eccellenze sarà Andrea Petrone, CEO dell’Antica Distilleria Petrone, che racconterà la sua azienda ultracentenaria ed i suoi prodotti storici ed innovativi.

Le telecamere del programma di Rete4 “sbirceranno” all’interno delle linee produttive raccontando quel mix di innovazione e tradizione di un’azienda che ha alle spalle 160 anni di storia. Una storia che è il simbolo di un territorio che dà il massimo, anche in Tv.
L’appuntamento è dunque su Rete4 a partire dalle ore 13.00 con “Parola di Pollice Verde”.

Condivi il post su:

Il Carnevale Cellolese in diretta su Radio Marte.

Raffaele Carlino

marzo 3, 2019

166 visualizzazioni

CELLOLE- (Anna Smimmo) – Folla, stelle filanti e tantissimi coriandoli colorano la città di Cellole in queste ore.
Migliaia e migliaia di persone oggi a Cellole per la giornata dedicata alla sfilata dei carri allegorici: 9 le strutture in carta pesta e ferro che a suon di musica hanno creato un lunghissimo corteo per tutto il Corso Freda per poi arrivare in Piazza Aldo Moro.

Ad aprire la sfilata il Gruppo Sbandieratori Città di Sessa Aurunca a seguire i carri: “l’Esercito del Selfie”, “Saetta Mc Queen”, Vita in Cantiere”, “Simonelli Fontana”, “Topolino”, “Nativi Americani”, “Paperopoli”, “Rivoluzione Francese”, “Poseidone e la Sirenetta” ed altri, piccoli carri divertentissimi che hanno voluto farsi notare.

A raccontare il Carnevale Cellolese é RADIO MARTE, radio ufficiale di questa edizione la quale tuffandosi tra la folla ha mostrato i colori e la gioia della cittadina Cellolese. Nella diretta Facebook sulla pagina ufficiale di Radio Marte sono intervistati la sindaca del Comune della città di Cellole Avv. Cristina COMPASSO e l’assessore allo sport e allo spettacolo Giovanni DI MEO.

Riportiamo in basso il video della diretta Facebook.

Vi aspettiamo, a martedì! ♥️

 

Continua il Carnevale Cellolese 2019, organizzato dalla Pro Loco Città di Cellole, Gigio Rosa tra carri e maschere.

Gepostet von Radio Marte am Sonntag, 3. März 2019

Continua il Carnevale Cellolese 2019, organizzato dalla Pro Loco Città di Cellole, Gigio Rosa tra carri e maschere.

Gepostet von Radio Marte am Sonntag, 3. März 2019

Condivi il post su:

Il Carnevale 2019 di Falciano del Massico: #start!

Raffaele Carlino

marzo 2, 2019

62 visualizzazioni

FALCIANO DEL MASSICO- Continua la tradizione del “Carnevale a Falciano” grazie al duro lavoro ed all’impegno dell’Associazione culturale ” Ogni Volta ” ONLUS. L’ Amministrazione comunale, anche quest’anno, ha ritenuto opportuno dare un sostegno maggiore per fare in modo che tutti, con la partecipazione viva dei bambini, di trascorrere due giornate di puro divertimento ed allegria.

Vi attendiamo per le strade di Falciano domani 3 marzo e martedì 5 marzo.

Condivi il post su: