La Venere Sinuessana é giunta nella sua città per l’evento “Calici di Stelle”

Vincenzo Buffardi

agosto 10, 2022

724 visualizzazioni

Mondragone – (Anna Smimmo) – La protagonista dell’evento che si terrà questa sera, Calici di Stelle 2022, sarà la Venere Sinuessana originale, che è arrivata in città, dal Museo Archeologico di Napoli, alle ore 18:00 verso la sede del Palazzo Ducale.

La scultura avrà un posto d’onore nel museo civico Biagio Greco, ora trasferitosi all’interno del Palazzo Ducale, e ci resterà fino alla fine del mese di settembre per essere visitata e ammirata in tutto il suo splendore e con il suo fascino etereo.

Il nostro intento, nel prossimo futuro, é riavere la nostra Venere Sinuessana definitivamente a casa per dare maggiore valore al Museo. L’iniziativa di oggi è parte del nostro programma elettorale e partiamo proprio da qui, nel Palazzo Ducale, a ridare la propria identità civica alla nostra città di Mondragone. Questo obiettivo è stato raggiunto grazie a Pasquale Sasso attraverso il quale siamo riusciti a portare la statua della Venere, in pochi giorni, qui oggi. Rappresenta un evento fondamentale per la nostra comunità, il punto di inizio dell’amministrazione: cercheremo di realizzare una serie di eventi culturali e archeologici che veranno messi in rete con tutte le altre risorse del territorio per farle conoscere e divulgarle all’esterno. Io credo molto nelle potenzialità di questo territorio e lo dimostra il fatto di essere riuscito a portarla qui in breve tempo“- é quanto dichiara il sindaco avv. Francesco Lavanga durante la conferenza stampa tenutosi presso la cornice del Palazzo Ducale, attendendo l’arrivo della Venere Sinuessana.
Al tavolo hanno preso la parola anche l’assessore del comune di Mondragone con delega al Museo, Stefania Di Marco, il direttore del Museo civico Biagio Greco, Luigi Crimaco e Pasquale Sasso, esperto in Management delle imprese culturali, turismo e beni culturali e del settore enogastronomico.

Presente anche il TGR Campania della Rai.

La notte di San Lorenzo sarà una notte all’insegna della cultura, del divertimento, musica live e stand enogastronomici. Tanti i gruppi musicali e gli artisti che si esibiranno nelle postazioni allestite lungo il percorso. Spazio alla storia e all’osservazione della volta stellata per tutti.

Condivi il post su:

ANTER PRESENTA IL MANIFESTO PER L’AMBIENTE. AZIONI CONCRETE PER LA VIVIBILITÀ DEL PIANETA.

Vincenzo Buffardi

luglio 26, 2022

55 visualizzazioni

 

Prato- (Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa.

Martedì 19 luglio, presso la sede del Comune di Prato, alla presenza del Sindaco Matteo BiffoniANTER – l’Associazione Nazionale Energie Rinnovabili – ha presentato il Manifesto per l’Ambiente, il decalogo degli impegni che attraverso la sottoscrizione, lega cittadini, aziende e Istituzioni a portare avanti azioni concrete per la vivibilità del pianeta. 

Con questo documento ANTER, primo firmatario, sottoscrive il proprio impegno per l’Italia a perseguire una serie di obiettivi e invita cittadini, aziende e Istituzioni a partecipare a questo grande progetto e a supportarlo apponendo la propria firma.

Sin dalla sua nascita nel 2009, ANTER ispira le sue scelte etiche alle finalità, ai valori e ai principi di tutela ambientale e dell’economia verde promuovendo lo sviluppo e l’utilizzo di energie pulite prodotte da fonti rinnovabili    non inquinanti, e nel corso dei suoi primi 13 anni ha raccolto l’adesione di oltre 300.000 persone.

Da 13 anni è impegnata nella realizzazione di iniziative e progetti volti ad educare al rispetto per l’ambiente e alla conoscenza delle energie rinnovabili le nuove generazioni. Dal 2014, infatti, è presente nelle scuole italiane con progetti di formazione: ha all’attivo oltre 5.000 eventi e 225.000 bambini formati con il progetto educativo ambientale “Il Sole in Classe”, inserito dal MIUR nella circolare che segnala alle scuole i progetti da svolgere nell’ora di educazione.

Nel 2016, con il Progetto “Salviamo il respiro della Terra” ha presidiato 1000 piazze in tutta Italia, diffondendo in maniera capillare i contenuti relativi all’inquinamento atmosferico e alla qualità dell’aria, e ha promosso uno studio in collaborazione con l’università di Cassino sulle polveri sottili in ambienti indoor ed outdoor.

“Il Manifesto per l’ambiente è un progetto concreto per contribuire al conseguimento degli obiettivi dell’Agenda 2030, punto di riferimento per noi nelle politiche cittadine di sviluppo sostenibile” ha sottolineato il sindaco di Prato Matteo Biffoni.

“Sono felice che ANTER faccia partire questa iniziativa proprio dal nostro territorio, coinvolgendo innanzitutto i ragazzi delle scuole ma anche aziende e cittadini. Solo con un cambio fattivo delle politiche locali e dell’impegno di tutta la comunità si possono raggiungere obiettivi globali, promuovendo azioni per ridurre l’impatto ambientale e sviluppare l’utilizzo di energie sostenibili e rinnovabili. Le emergenze degli ultimi mesi, da quella idrica a quella energetica, sono un forte campanello d’allarme e impongono a tutti, a ogni livello, un cambio di passo importante. Noi ci siamo”.

I temi indicati nel Manifesto sono stati approfonditi la sera stessa, dalle 19:00, nel corso di un evento dal titolo “IL BEL PAESE…RINNOVABILE, SOSTENIBILE E RESPIRABILE” ospitato a Montemurlo, presso Villa Rainone, e durante il quale si sono confrontati esperti, istituzioni e il pubblico presente e una rappresentanza degli ambasciatori green di ANTER.

Il dibattito è stato moderato da Maurizio Belpietro.

“Se nei prossimi anni riusciremo ad attuare con efficacia la transizione ecologica, energetica e culturale, sarà possibile evitare gli effetti nefasti del surriscaldamento globale e i nostri figli potranno vivere nel  benessere e in armonia con la natura” ha dichiarato il Presidente di ANTER Alessandro Giovannini che ha aggiunto “Per transizione culturale – un tema a me caro che figura nel Manifesto – intendo un cambiamento di mentalità e di abitudini a livello individuale, collettivo e istituzionale, maggiori risorse dedicate all’educazione e sensibilizzazione dei giovani, alla formazione scolastica e professionale, alla cultura, al mondo della ricerca, alle energie rinnovabili, all’innovazione, alle tecnologie verdi in grado di creare posti di lavoro qualificati e soprattutto un maggiore sforzo per comprendere la complessità dei problemi contemporanei”.

Dalla sua nascita l’associazione ha potuto contare sul sostegno della rete d’imprese NWG New World In Green – l’ecosistema del mondo NWG, costituito dalle aziende NWG Energia, NWG Italia e NWG Academy – che racchiude e rappresenta la filosofia, i valori e gli obiettivi della rete, e che ha creduto fortemente nei valori dell’Associazione, supportandone le attività.

L’evento è stato compensato da NWG Energia attraverso Up2You, un’azienda autorizzata a gestire crediti di carbonio certificati VERRA e Gold Standard. Permette di avere un impatto concreto appoggiando progetti capaci di catturare CO2, preservare foreste, tutelare ecosistemi, etc.

Ogni ospite ha infatti ricevuto un braccialetto con un codice che gli ha consentito di scegliere quale progetto  per l’ambiente sostenere.

Nel corso della serata sono stati presentati anche i vincitori degli ANTER Green Awards, il contest che premia gli elaborati delle scuole che hanno partecipato al progetto educativo di ANTER IL SOLE IN CLASSE nell’anno scolastico 2021/22. In palio, premi fino a 3000 € per l’acquisto di materiale didattico offerti dalla Rete di Imprese NWG.

Tra i vincitori l’Istituto Comprensivo Cozzolino – D’Avino di San Gennaro Vesuviano (NA), la scuola primaria San Lorenzo di Foggia (ICS Da Feltre – Zingarelli), l’Istituto Comprensivo Matteotti – Cirillo di Grumo Nevano (NA) , l’Istituto Comprensivo di Atzara (NU) e I’Istituto Comprensivo C.A. Dalla Chiesa di San Giovanni La Punta (CT). Le scuole hanno già ricevuto i premi che potranno utilizzare per l’acquisto di materiali di necessità o strumenti utili al miglioramento della didattica. Per maggiori informazioni: https://greenawards.anteritalia.org/it/

È stato inoltre assegnato il premio MIGLIOR AMBASCIATORE DELL’ANNO 2021. La vittoria è stata ancora una volta dell’Ambasciatrice Volontaria Ivana Persechino, che è anche la Coordinatrice Nazionale Insegnanti del progetto IL SOLE IN CLASSE e che si è distinta per aver organizzato oltre 140 lezioni con il coinvolgimento di 2600 studenti.

Massimo Casullo, Presidente NWG Energia e Responsabile d’Impatto delle imprese della rete NWG New World in Green, ha affermato: “Per noi essere al fianco di Anter ogni anno è un impegno concreto per la diffusione della corretta educazione ambientale tra le nuove generazioni ed è parte integrante della strategia di sostenibilità delle aziende della rete di imprese NWG coinvolte nel progetto: NWG Energia ed NWG Italia” e ha aggiunto “È fondamentale alimentare sin da piccoli la sensibilità verso la protezione delle bellezze del nostro territorio e il rispetto del pianeta che ci ospita. Invito tutti a votare gli elaborati per rinnovare il supporto alle energie rinnovabili e premiare la creatività dei bambini e degli insegnanti.” 

Oggi, nell’ottica di allargamento e di una sempre maggiore capillarità degli interventi, ANTER  guarda al mondo delle imprese italiane sensibili ai temi ambientali per riuscire a implementare progetti innovativi e per poter essere sempre più presente nella diffusione dei contenuti che rappresentano la propria mission.

Condivi il post su:

Nasce l’App “Carinola Smart”

Vincenzo Buffardi

luglio 2, 2022

124 visualizzazioni

Carinola-(Anna Smimmo) – Il progetto, fortemente voluto dall’ attuale Amministrazione, coordinato dal Consigliere delegato al Turismo e PNRR Rino DI CRESCE è a costo zero per il bilancio comunale , finanziato dal Fondo Covid.

L’app, scaricabile GRATUITAMENTE dagli store Apple e Google Play, è una piattaforma tecnologica che, attraverso molteplici strumenti, avvicinerà e rafforzerà il rapporto tra amministrazione e cittadino, la promozione delle attività locali ed il turismo.

Sarà possibile all’utente inviare segnalazioni, partecipando attivamente al miglioramento degli spazi pubblici e della vita comunale attraverso un pulsante che permette di caricare foto e localizzazione del disservizio .

Abbiamo previsto all’interno dell’app un tasto che direziona direttamente sulla pagina del sito istituzionale ove sono caricate delibere e determine, per rendere ancora piu veloce la fruizione delle informazioni pubbliche.

Vi è un area in cui sono caricate tutte le novità, importanti del momento con una notifica della notizia per tutti coloro che scaricano l’app e abilitano le notifiche.

Il fiore all’occhiello è nella sezione servizi ON LINE .
– abbiamo reso la SUAP digitale , raggiungibile direttamente dall’app, ove con il telefonino sarà possibile compilare una pratica con pochi click,
– Il SIT (SERVIZIO INFORMATIVO TERRITORIALE ) che si collegherà direttamente su sistema cartografico digitale . Un servizio pensato in primis per i tecnici , ma soprattutto servirà per la Protezione Civile locale, che abbiamo in progetto di istituire.
– il SUEDI che è lo sportello unico dell edilizia digitale italiano al fine di provvedere alla sburocratizzazione e ai tanti passaggi
Oltre al collegamento con ANPR che permette al cittadino di scaricare certificazioni in autonomia.
Tante altre ancora sono le sezioni che saranno implementate e sviluppate. Queste le dichiarazioni del Consigliere Rino Di Cresce “ abbiamo forti difficoltà relative al personale, enormemente sotto organico, e la digitalizzazione rappresenta l’unico valido strumento per snellire le procedure. Abbiamo partecipato in tal senso anche ad un bando della misura 1.4.1 del PNRR per creare un sito ancora piu’ performante per circa 150.000 euro. Un piccolo passo verso una carinola “DIGITALMENTE ATTRATTIVA”.

Condivi il post su:

Mondragone- La fascia tricolore va a Lavanga

Vincenzo Buffardi

giugno 13, 2022

298 visualizzazioni

(Anna Smimmo) – La fascia tricolore va all’avv. Francesco Lavanga, ex vicesindaco con la giunta del sindaco uscente Pacifico, che governerà la città di Mondragone per i prossimi cinque anni.

Sindaco proclamato al primo turno ed è stata una sfida vinta contro sei candidati aspiranti sindaci.

Congratulazioni al neo sindaco e gli auguriamo tanta buona fortuna.

 

Condivi il post su:

FALCIANO-ERASMO FAVA PER LA SECONDA VOLTA SINDACO

Vincenzo Buffardi

giugno 13, 2022

797 visualizzazioni

FALCIANO-(Anna Smimmo) – Dopo una campagna elettorale lunghissima e dopo una dura battaglia fatta anche dai balconi, Erasmo Fava vince e diventa il nuovo sindaco di Falciano del Massico, per la seconda volta.

 

Condivi il post su:

Mondragone- Costituzione e Scuola, iniziativa riuscita con successo all’Istituto Stefanelli

Vincenzo Buffardi

maggio 27, 2022

375 visualizzazioni

Mondragone-(Anna Smimmo) – Questa mattina, 27 maggio alle ore 11.00 presso l’aula Magna I.S.I.S.S. “Nicola Stefanelli” si è svolto un evento culturale dal titolo “LA PIÙ BELLA DEL MONDO”, un’iniziativa dedicata alla nostra giovane Costituzione italiana. L’evento ha avuto inizio con la recita di una poesia per Giovanni Falcone interpretata dalla studentessa Giulia Barretta. Di seguito, sul tema sono intervenuti: il dottor Salvatore DE MARTINO, Presidente V Circoscrizione Distretto Lions Club, la prof.ssa Giulia DI LORENZO, dirigente scolastica I.S.I.S.S. Nicola Stefanelli di Mondragone e il dottor Pierluigi BENVENUTI, giornalista e Presidente Lions Club Sinuessa Ager Falernus. L’incontro è stato moderato dalla giornalista dottoressa Anna SMIMMO.
Durante l’incontro sono state menzionate, ricordate ed interpretate in maniera eccellente dalle allieve dell’istituto Stefanelli alcune delle Madri Costituenti, protagoniste della Costituzione: Sabrina OSARENREN, Corso Turismo, in Nilde Lotti, Donatella RUGGIERO, Corso Turismo in Bianca Bianchi, Federica NATALE, Corso Alberghiero in Teresa Noce.
Inoltre, sono state consegnate personalmente dalla dirigente scolastica Giulia Di Lorenzo e dal dottor Pierluigi Benvenuti una copia della Costituzione Italiana a tutti gli studenti che compiono 18 anni nel corso del 2022.

L’incontro si chiude con l’interpretazione di una poesia del grande Antonio De Curtis “A cuscienza di Totò” da parte dell’allieva Mariateresa Diana del Corso Turismo.

Un’iniziativa riuscita con grande successo con al termine un buffet delizioso offerto dagli studenti dell’Istituto Alberghiero “N. Stefanelli” di Mondragone e preparato dai professori Luisiana MEROLA, Nicola ANDREOZZI, Giovanni RUNCA e dalla prof.ssa di sala Filomena RUSSO deliziando il palato dei presenti all’incontro.

 

Condivi il post su:

MONDRAGONE- LA SEZIONE AMBIENTE DEL PROGRAMMA DI LAVANGA

Vincenzo Buffardi

maggio 25, 2022

128 visualizzazioni

Mondragone-(Anna Smimmo) – Il 12 giugno è alle porte e la campagna elettorale per chi diventerà il prossimo sindaco della città di Mondragone é entrata nel vivo. Dando uno sguardo al programma elettorale del candidato a sindaco avv. Francesco Lavanga emerge che l’ambiente è uno dei punti fondamentali e prevede la riqualificazione e rigenerazione della città, ed in particolare quella ambientale, tenendo conto della tutela della biodiversità.

Nel programma di Francesco Lavanga si legge:” il verde ben curato, l’arredo urbano ecosostenibile (con realizzazione di un progetto di illuminazione a LED, che consente di ottimizzare i consumi energetici e di ridurre l’inquinamento) e le strade ben tenute rendono più appetibile la città agli attori economici, stimolando il cittadino ad avere più cura del bene privato. Ad un obiettivo così importante saranno chiamati a dare il loro contributo anche i cittadini percettori del reddito di cittadinanza. Prevede, inoltre, della raccolta differenziata porta a porta nelle zone perifiche della città, la prevenzione e la repressione dell’abbandono dei rifiuti, così come la sensibilizzazione alla riduzione del rischio di propagazione degli incendi estivi. Infine, prevede una nuova organizzazione della città e dei suoi contesti territoriali (attraverso il completamento delle procedure tese all’adozione del PUC), sociali e ambientali, in grado di soddisfare e qualificare i bisogni emergenti, gli stili di vita e le aspettative delle persone “.

Condivi il post su:

A MONDRAGONE TORNA LA VITTORIA ALATA

Vincenzo Buffardi

maggio 15, 2022

244 visualizzazioni

 

MONDRAGONE- (Anna Smimmo) – Un grande ritorno. La Vittoria Alata, una delle statue più significative della cittadina mondragonese, viene “restituita” alla città di Mondragone dopo una fase di restauro e in una nuova veste. Lo comunica con soddisfazione l’assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione prof.ssa Mariarosaria Viola.
La Vittoria Alata é stata riposizionata nel suo habitat naturale, presso la villa comunale della città. Sono stati svolti, e sono ancora in corso per concludere l’opera, i lavori di ristrutturazione del basamento così come da autorizzazione della Sovrintendenza.

Un grande ringraziamento è rivolto ai professionisti del laboratorio di restauro del Museo “Biagio Greco” di Mondragone. A breve é prevista una manifestazione per festeggiare il ritorno dopo ben 15 anni”.

Condivi il post su:

L’Antico Palazzo Foglia di Marcianise e la sua storia

Vincenzo Buffardi

maggio 11, 2022

1368 visualizzazioni

Marcianise-(Anna Smimmo) – Il Palazzo di proprietà dei Coniugi Scognamiglio – Iodice è una realtà storica che fa parte della città di Marcianise e rappresenta per il Comune un vero orgoglio.


Parliamo del bellissimo e antico Palazzo Foglia che fu costruito intorno al 1800 circa dagli allievi del Vanvitelli colui che progettò la Reggia di Caserta. Infatti Nel 1734, con l’instaurarsi della dinastia Borbonica nel Regno di Napoli con Re Carlo III, la Città fu retta da un Consiglio di 21 membri eletti dai capifamiglia delle sette Piazze cittadine e da un esecutivo composto da un Sindaco e due degli eletti. Con la riorganizzazione del Regno di Napoli, nel 1809, Marcianise veniva nominata Capoluogo di una delle quattro Giurisdizioni di pace nelle quali era ripartito il Circondario di Capua. Di tale Giurisdizione facevano parte Capodrise, S. Nicola La Strada, l’attuale S. Marco Evangelista, Recale, Portico, Caturano, Macerata, Casalba, Trentola e Loriano. Nel 1811 Gioacchino Murat elevava Marcianise a Capoluogo di Circondario e tale ruolo fu successivamente confermato anche da Ferdinando IV nel 1816. Dalle foto si evince lo stile simile alla Reggia di Caserta e la bellezza “pulita” di questo palazzo che ancora oggi è di proprietà dei discendenti del nobile casato . Sulle volte del Portone di ingresso si evidenzia lo Stemma di Famiglia e sulla parete laterale entrando a sx la frase in latino : ” Voties inter homines fui minus homo redv “.

All’interno il palazzo si affaccia su di un ampio cortile e di fronte si apre il meraviglioso giardino.
Nel corso del 1800 furono in particolare inaugurate la Stazione ferroviaria, il Cimitero Comunale, l’Asilo Infantile, le Scuole Elementari e la Biblioteca popolare. Fu eretto il monumento della Carità nell’attuale omonima Piazza.

Condivi il post su:

Mondragone- Amministrative, Sasso: “Valorizzare la nostra città come Procida”

Vincenzo Buffardi

maggio 8, 2022

250 visualizzazioni

Mondragone-(Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa.

Pasquale Sasso è un revisore dei conti esperto in controllo di gestione e performance management per i settori dell’enogastronomia, dei beni culturali e del turismo. È ricercatore presso il Dipartimento di Economia dell’Università della Campania Vanvitelli e collabora con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università LUISS di Roma. Scrive per il magazine Forbes. 

Candidato alla carica di consigliere comunale a Mondragone con la lista Pronti per Mondragone, a sostegno della candidatura a sindaco di Francesco Lavanga.

Vorrei prima di tutto ringraziare le persone che sostengono la mia candidatura, in quanto ci accomuna la stessa passione e la comune visione di città e di politica, quella con la p maiuscola che si occupa del governo della città avendo una visione di medio – lungo periodo. Credo che la prossima Amministrazione e il prossimo Consiglio Comunale debbano porre al centro della propria azione il desiderio di far recuperare ai mondragonesi il senso di comunità, di identità e di appartenenza, sentimenti che questa città sembra abbia smarrito da tempo. Dobbiamo ritrovare la voglia di contribuire alla rinascita della città e respingere la pulsione a rifugiarci nei nostri giardini felici, perché possedere un grattacielo circondato dalle baracche equivale a non possederlo.
Inoltre, credo che la prossima Amministrazione debba chiamare a sé le forze sane della città, come le associazioni culturali e di categoria, gli imprenditori, i professionisti e istituire con loro dei tavoli permanenti di confronto e di dibattito sul futuro della nostra città. Fare politica per tutti  deve significare mettersi al servizio della cosa pubblica e farlo secondo l’insegnamento di Papa Francesco, il quale nell’Enciclica Laudato sì ci parla della cura della cosa comune. Bisognerebbe introdurre un assessorato alla cittadinanza attiva, perché una comunità compatta fa la differenza e il modello Procida, Capitale italiana della cultura, ce lo insegna. Terminata la competizione elettorale dovremo tornare tutti a tifare per la stessa squadra, senza sé e senza ma: Mondragone”. 

Condivi il post su: