Cellole, Compasso: “Parcheggi Rosa, nuova iniziativa per le neomamme”

Raffaele Carlino

febbraio 29, 2020

374 visualizzazioni

CELLOLE-(Anna Smimmo)- Un altro traguardo dell’amministrazione Compasso giunge in città: l’arrivo degli STALLI ROSA. Il contrassegno per gli “stalli rosa” è un permesso che intende agevolare la sosta, all’interno di aree segnalate da una cartellonistica verticale e da strisce rosa sull’asfalto, alle donne in stato di gravidanza e a mamme con neonati al seguito, offrendo un’opportunità di parcheggio senza difficoltà nei luoghi da loro più frequentati e dove la sosta è problematica, nel rispetto della regolamentazione della zona in cui si parcheggia. Esso permette alle donne residenti a Cellole in stato di gravidnza o con prole neonatale, in possesso della patente di guida di cat. B o superiore ed in corso di validità, con disponibilità di autoveicolo proprio o concesso in uso, la possibilità di ottenere un Contrassegno Identificativo Temporaneo (C.I.T.) che consenta al veicolo da loro condotto la sosta nei “Parcheggi Rosa”.

Il C.I.T. potrà essere rilasciato al soggetto evente diritto previa richiesta scritta. L’istanza dovrà contenere le generalità del richiedente, i dati identificativi del veicolo e la presa d’atto che in caso di sopravvenuta mancanza di requisiti richiesti, il contrassegno non potrà più essere utilizzato e dovrà essere tempestivamete restituito. Inoltre, alla richiesta del C.I.T., dovranno essere allegati:

– il certificato medico in originale redatto dal medico specialista oppure la dichiarazione della data di nascita del figlio;

-copia della patente di guida e della carta di circolazione del veicolo e/ o dei veicoli.

Per ulteriori informazione ci si potrà rivolgere all’Area del servizio della Polizia Municipale il quale dovrà provvedere a ricevere le domande di richiesta del Contrassegno.

“GLI STALLI ROSA: un omaggio dedicato alle mamme, che rappresenta anche un forte segnale di senso civico e di civiltà. Nato dal desiderio di riservare anche a Cellole, alla pari di tutte le città moderne, parcheggi Rosa alle donne in gravidanza o con neonati di età inferiore ad un anno. Con la certezza che tutti noi rispetteremo e faremo buon uso di questi parcheggi riservati”- è quanto afferma l’ex sindaca avv. Cristina Compasso con immensa soddisfazione sulla sua pagina facebook.

Un’amministrazione sensibile e attenta a perseguire politiche di sostegno alla famiglia, alle donne e alla sensibilità dei propri cittadini.

 

Condivi il post su: