MINTURNO- RINVENUTE PARTI DI UN EDIFICIO DALLA SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA, RIAFFIORA LA STORIA DI UN TERRITORIO.

Raffaele Carlino

giugno 25, 2019

218 visualizzazioni

Minturno- (Anna Smimmo)- Minturno continua a sorprendere, il passato riemerge attraverso i lavori di scavo che la Soprintendenza stava attuando nei pressi dell’area archeologica per la realizzazione di marciapiedi lungo l’Appia. La scoperta è avvenuta a circa 50 metri dall’acquedotto romano, a sinistra della via Appia antica, in direzione Napoli. Come riporta la Soprintendenza e che noi della redazione pubblichiamo, della struttura si conservano ancora tre lati, ha un nucleo interno e il paramento in laterizio. Sono state ritrovate tracce di intonaco sulle pareti interne e il lato conservato per intero misura 7 metri. Situato nell’area urbana di Minturnae, l’edificio non è mai stato recensito in passato ma potrebbe essere presente in uno degli acquerelli settenteschi nella Biblioteca Apostolica Vaticana.

Si provvederà, dopo l’intervento archeologico, alla valorizzazione del sito. Intanto, questa nuova scoperta è l’ennesima perla di un territorio ricco di storia come quello dell’Antica Minturnae regala a noi posteri e al suo già immenso patrimonio.

Condivi il post su: