MONDRAGONE – La Cooperativa DAMARE e il suo progetto per la lotta al razzismo.

0
400

Mondragone è un paese sempre attivo sotto ogni punto di vista, delle volte anche nel silenzio nonostante gli eventi organizzati riguardino il territorio non solo nazionale ma addirittura europeo. È il caso della Cooperativa DAMARE che mi ha permesso di parlare di un meraviglioso progetto coordinato dalla stessa che ha dell’incredibile. A fornirmi tutte le informazioni è stato Davide Gazzillo, una delle personalità coinvolte nel progetto che mi ha permesso di per poterlo esporre in maniera più completa possibile.

La società cooperativa DAMARE è situata a Mondragone ed opera da molti anni sul territorio. Nasce grazie all’inizio della sperimentazione di un’attività sociosanitaria con quella che prima si chiamava ASL CE2, poi confluita nella ASL CE. Il suo presidente Rocco Rota e il già citato Davide Gazzillo hanno sviluppato l’idea del progetto che ha come nome “Youth Tackling Racism“.

È un progetto di cooperazione su piccola scala e fa parte del programma europeo Erasmus plus, esso ha in particolare l’obiettivo di scambiare idee e strategie sull’inclusione dei migranti con organizzazioni il cui scopo è proprio quello di integrarli nel paese di accoglienza.

Il progetto di cooperazione ha coinvolto tre organizzazioni:

BSI Centre, dalla Bulgaria

Bauhaus cafè, dalla Repubblica d’Irlanda

Ilk Sen On Genklic Hareketi Dernegi, dalla Turchia.

Cosa prevede il progetto? 5 meeting tenuti in tutti i paesi coinvolti che possano fornire informazioni su sedi, strategie di accoglienza, attività e lavori. Il primo meeting si è tenuto a Mondragone dall’11 al 14 gennaio, il gruppo ha visitato due realtà che nel litorale domitio svolgono un importante lavoro per l’inclusione dei migranti: il Centro Fernandez e Il Faro IBC.

L’ultimo meeting, che avverrà di nuovo in Italia, avrà l’obiettivo di raccogliere l’esperienza del progetto in un piccolo libro, che sarà distribuito soprattutto in maniera digitale e avrà lo scopo di aiutare altre organizzazioni e realtà a lavorare con i migranti.

Davide mi ha confidato che la cooperativa ha già in cantiere molti altri progetti che renderanno il territorio Mondragonese – e non – più attento alle tematiche sociali.

L’Associazione OdV Riviera Domitia, il Cav. Vincenzo Buffardi ed il direttivo tutto si dichiarano orgogliosi di poter dare visibilità alla cooperativa DAMARE, al suo presidente Rocco Rota e a tutti i suoi collaboratori.