Mondragone, sospensione delle attività didattiche in presenza dal 26 aprile al 30 aprile

Vincenzo Buffardi

aprile 25, 2021

448 visualizzazioni

Mondragone- (Anna Smimmo) – Domani la Campania rientrerà tra le regioni in zona gialla ma bisognerà rispettare delle regole ben precise per evitare nuovi fenomeni di contagio già a partire dalle prossime ore.

Per tale motivo, il primo cittadino della cittadina mondragonese, Virgilio Pacifico, ha firmato una nuova ordinanza sindacale, la n. 7 del 25/04/2021, nella quale ordina la
sospensione delle attività didattiche in presenza, comprese quelle destinate agli alunni con bisogni educativi speciali e/o con disabilità, nelle scuole di ogni ordine e grado sia pubbliche che private presenti sul territorio comunale dal 26 aprile 2021 e fino al 30 aprile 2021 incluso, salvo diverse disposizioni legate all’andamento del quadro epidemiologico locale.

“Ho predisposto la somministrazione straordinaria di test rapidi al fine di monitorare velocemente la curva epidemiologica, e di consentire la riapertura delle scuole in tempi celeri e nella massima sicurezza.
Nei prossimi giorni saranno rese note le modalità per poter effettuare i test agli alunni e a tutto il personale scolastico.
Si coglie l’occasione per raccomandare l’osservanza delle norme antiCovid: l’uso della mascherina e il distanziamento sociale. Tale osservanza è oltremodo necessaria, visto che la Campania rientra tra le regioni a colore giallo e quindi esse restano l’unico strumento per fronteggiare il corso dell’epidemia.
Tale raccomandazione intendo estenderla anche alle attività commerciali già pesantemente provate dall’emergenza sanitaria, invitando
i gestori ad osservare e far osservare tutte le norme volte alla diffusione della pandemia”-conclude il sindaco. 

Condivi il post su: