Oliviero chiede all’Assessore Discepolo di inserire l’allargamento della ex SS. 430 di San Vittore del Lazio nel Masteplan.

Vincenzo Buffardi

febbraio 19, 2021

142 visualizzazioni

(Anna Smimmo) – Riceviamo e pubblichiamo.

Il Presidente del Consiglio Regionale, Gennaro Oliviero, ha inviato una missiva all’Assessore Regionale al Governo del Territorio-Urbanistica, Bruno Discepolo, per inserire all’interno del Masteplan l’ampliamento ed il potenziamento della ex SS. 430 San Vittore del Lazio – Mare. Una richiesta pervenuta al Presidente del Consiglio Regionale congiuntamente dai sindaci di Cellole, Rocca D’Evandro e dal Commissario Straordinario del Comune di Sessa Aurunca,  poiché trattasi di una strada che ha una conformazione alto-planimetrica e dimensionale non più adeguata ai consistenti e crescenti flussi di traffico che la attraversano. “L’ampliamento richiesto, costituisce elemento necessario per la riduzione della incidentalità e di crescita del livello di sicurezza stradale ma soprattutto è volano di sviluppo turistico, commerciale ed economico dell’intero territorio, atteso anche il diretto congiungimento con l’Autostrada e, quindi, di collegamento dell’entroterra pedemontano con la riviera domiziana e la costa campana – scrive Oliviero nella missiva –  L’intervento sulla strada in questione, va dunque ricompreso nelle attività collegate al Masterplan domizio, essendo strategico e centrale per la trasformazione della vecchia SS430 in porta di accesso alla Campania, al litorale domizio ed in definitiva allo stesso Masterplan che, fondato sulla esigenza di creare una economia del mare, ha l’obbligo di riannodare, altresì, la forza della agricoltura campana e la bellezza del patrimonio artistico monumentale di un territorio ricco di storia e di cultura”.

Condivi il post su: