Piazza su due nuovi progetti

Vincenzo Buffardi

luglio 7, 2018

86 visualizzazioni

MONDRAGONE. (Alfonso Attanasio)  Nella seduta del quattro luglio scorso scorso la Giunta Municipale, guidata dal sindaco Virgilio Pacifico – dichiara l’assessore ai LL.PP.  Giuseppe Piazza – sono stati approvati due nuovi progetti riguardanti le scuole comunali e li ha candidati al bando pubblicato dalla Regione Campania per la “Programmazione nazionale in materia di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020” e precisamente : 1)Progetto per la messa in sicurezza antisismica, antincendio ed efficientamento energetico per   la  scuola   elementare   e   dell’infanzia   “Arcobaleno”  per    una  somma  complessiva   di € 3.000.000,00; 2)Progetto per l’abbattimento e la ricostruzione della scuola elementare “Incaldana” per un importo totale pari a € 2.250.000,00. Dopo l’ottenimento dei fondi per la messa in sicurezza antincendio della scuola elementare “Fantini” e della scuola media “Da Vinci”, per un importo di € 220.000,00 e dopo il rifinanziamento  per la  costruzione dell’asilo nido della scuola “Arcobaleno”,  per  una somma  di € 700.000,00, ora è la volta di altri due importanti progetti.  Il primo permetterà di ottenere “un polo scolastico” all’avanguardia, moderno e sicuro sotto tutti gli aspetti e sarà costituito da asilo nido, scuola dell’infanzia e scuola elementare, il secondo – invece – doterà il centro storico di un nuovo ed efficiente edificio scolastico che potrà ospitare sia i bambini della scuola dell’infanzia che quelli delle elementari. Un plauso va all’ufficio tecnico comunale che si è prodigato oltre ogni sacrificio per predisporre i progetti da candidare alle misure di finanziamento. L’intera struttura tecnica è costantemente impegnata nella redazione di nuovi progetti per la partecipazione a bandi di finanziamento, atteso che– purtroppo – nei cassetti dell’Ente l’Amministrazione Pacifico non ha trovato alcuna progettualità immediatamente cantierabile. Grazie anche alla filiera istituzionale instaurata con il Consigliere regionale Giovanni Zannini, stiamo riducendo un gap che rischiava di mettere fuori gioco il Comune di Mondragone. L’Amministrazione Pacifico, dunque, sta profondendo tutto l’impegno possibile per l’adeguamento degli edifici scolastici di propria competenza alle nuove normative”.

 

Condivi il post su:

Lascia un commento