Polemica sui sacchetti spazzatura

Vincenzo Buffardi

luglio 7, 2018

169 visualizzazioni

Mondragone.  (Alfonso Attanasio) Ancora disagio per i cittadini di Mondragone.  Molte le persone che ci hanno invitato a scrivere che l’Amministrazione comunale non  adempie ai propri doveri. Infatti  protestano perché l’ufficio della ditta che distribuisce i sacchetti dell’immondizia resta chiuso da diversi giorni per mancanza dei sacchetti  e ai cittadini è stato detto che possono rivolgersi al comune per conoscere i motivi. Infatti molti vogliono sapere perché non vengono distribuiti i sacchetti. Molti si sono ribellati sottolineando: “Noi paghiamo e non veniamo rispettati. A questa Amministrazione manca l’organizzazione. Come bisogna comportarsi?” Oggi, quindi, per queste persone, sicuramente  è a rischio la raccolta.  Va considerato, peraltro, che il servizio di igiene urbana non può essere sospeso senza creare pregiudizio alla pubblica salute per l’insorgere di inevitabili, possibili, inconvenienti di natura ambientale e igienico-sanitaria. Questo è molto grave. Va anche ricordato che manca la elasticità della ditta perché se la scadenza coincide con il sabato o la domenica o un giorno di festa che è chiuso ci si chiede perché il cittadino non può ritirare un giorno prima. Quindi sono costretti, per evitare di depositare l’immondizia senza buste sui marciapiedi di tenerla  in casa fino al giorno libero del deposito salvo altri giorni di festa successivi. Poi ci si lamenta perché c’è immondizia su tutte le strade. “Intanto – va sottolineato- che  noi paghiamo all’Amministrazione nonostante la mancanza di buste e non ci restituiscono i soldi per quei giorni che non sono state consegnate. Siamo sempre noi quelli che subiamo e quelli che pagano le tasse nonostante il servizio non perfetto. Va detto che la qualità del servizio deve migliorare è inutile giustificarsi”.

Condivi il post su:

Lascia un commento