Reti 5G, il divieto di Pacifico di installazione sul territorio comunale.

Raffaele Carlino

aprile 8, 2020

511 visualizzazioni

MONDRAGONE- (Anna Smimmo)- Il Sindaco dott. Virgilio Pacifico, con l’ordinanaza sindacale n.16 del 08-04-2020, ordina il divieto di sperimentazione o installazione delle reti 5G sul territorio del comune di Mondragone in attesa della nuova classificazione della cangerogenesi annunciata dall’International Agency for Research on Cancer, applicando il principio precauzionale sancito dall’Unione Europea, prendendo in riferimento i dati scientifici più aggiornati, indipendenti da legami con l’industria e già disponibili sugli effetti delle radiofrequenze, estremamente pericolose per la salute dell’uomo.

Ordina, inoltre, agli uffici comunali competenti la verifica ed il controllo di tutti gli impianti istallati sul territorio comunale.

Il Sindaco Pacifico dichiara:” il provvedimento si basa sul principio precauzionale sancito dall’Unione Europea. In attesa dell’emanazione di linee guida aggiornate da parte degli Organismi di tutela della salute e dell’ambiente nazionali e regionali basati sui dati scientifici più aggiornati. Una decisione, la mia, basata a garantire un alto livello di protezione della salute e dell’ambiente, in attesa di una valutazione scientifica più obiettiva possibile volta a cautelare il territorio e l’ambiente in cui viviamo. Non sono contro allo sviluppo dei servizi tecnologici del futuro, ma per una maggiore chiarezza della problematica, chiedo di poter prendere decisioni sulla loro installazione o sperimentazione, solo dopo un’espressione formale da parte del Ministeo della Salute. Con tale ordinanza ho cercato di tutelare al meglio i cittadini, il loro benessere e l’ambiente in cui viviamo”

Condivi il post su: