Sessa Aurunca, successo per l’incontro “Visitando…conoscendo…gustando… Percorsi Culturali”

0
471

Sessa Aurunca-(Anna Smimmo) – Il 3 maggio alle ore 16.30, presso il Salone dei Quadri del Palazzo di Città di Sessa Aurunca si è svolto il convegno dal titolo “Visitando…conoscendo…gustando… Percorsi Culturali: I Tesori dell’Archeologia in Terra di Lavoro – Sviluppo e Beni Culturali nei Centri Storici.”

L’organizzazione è stata a cura dell’Associazione Asso Artigiani Imprese, del Comune di Sessa Aurunca e col supporto della Diocesi di Sessa Aurunca, il tutto in previsione anche degli Stati Generali Economia, Cultura, Ambiente e Società previsti per l’autunno.

L’incontro si è aperto con i saluti istituzionali del sindaco di Sessa Aurunca Lorenzo Di Iorio, il Consigliere Provinciale di Sessa Aurunca Ciro Marcigliano, di Giuseppe Guida, sindaco di Arienzo, del presidente della Pro loco di Sessa Aurunca Rosario Ago. Ad introdurre i lavori Nicola De Lucia Presidente Assoartigiani Imprese Caserta.

Sono intervenuti poi, come da programma, accademici e dirigenti di strutture pubbliche e private legate alla cultura, come la dottoressa Antonella Tomeo, Soprintendente ABAP per le province di Caserta e Benevento, Vincenzo Pepe Direttore del Master Universitario Turismo Sostenibile e Comunicazione della Bellezza Università degli Studi della Campania L. Vanvitelli, Giuseppe Marotta Prorettore Università degli Studi del Sannio, Maria Ida Avallone dell’Azienda Vitivinicola Villa Matilde di Cellole. Particolarmente atteso l’intervento di Mons.Orazio Francesco Piazza Vescovo della Diocesi di Sessa Aurunca.

L’iniziativa si avvale del patrocinio e del coinvolgimento dei comuni di Arienzo, Aversa, Capriati al Volturno, Cellole, Pastorano, Portico di Caserta, San Felice a Cancello, Santa Maria a Vico, San Tammaro. Patrocinio anche dall’ Unpli e dalle Pro Loco di Sessa Aurunca e Cellole,CTPA, le associazioni Fare Ambiente, Club Borghi autentici d’Italia, Fondazione Ad Astra, Real Sito di Carditello, Club per l’Unesco Caserta, Università degli Studi di Napoli Federico II, Università degli Studi della Campania L. Vanvitelli, Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, Corpo Consolare di Napoli, ANCI, Agenzia Campania Turismo, Consiglio Regionale della Campania, Regione Campania, MIC-Soprintendenza APAB Caserta e Benevento.


Ha partecipato, infine, all’incontro anche il Presidente dell’Associazione-no-profit Riviera Domitia, il Cavalier Vincenzo Buffardi, il quale con tanto entusiasmo ha fatto sentire la sua voce affermando che il nostro territorio non ha da invidiare a nessuno, avendo tante bellezze naturali e archeologiche da valorizzare e rilanciare facendo tutti rete, non isolandoci.