Successo per l’artista Alessia Moio al Teatro Bolivar con “‘A Voce ‘e Napule”.

Raffaele Carlino

febbraio 4, 2020

408 visualizzazioni

NAPOLI- (Anna Smimmo)- Seguendo la sua indole canora e artistica e gli impulsi suggeriti da una voce dal cuore antico, Alessia Moio, la popolare cantante napoletana, domenica scorsa, 2 febbraio alle ore 18.30, è andata in scena al Teatro Bolivar di Materdei con il suo apprezzato spettacolo “’A Voce ‘e Napule”: spettacolo prodotto e diretto dall’artista Moio e con la regia di Ciro Ridolfini e le scenografie di Bruno De Luca.
Intrigante interprete  di canzoni d’autore e di tanti momenti di teatro, con una voce capace di riportare alla mente  le grandi interpreti di ieri,  Alessia giungerà nello storicizzato spazio di Materdei per offrire al pubblico l’essenza di quella Napoli che da sempre porta nell’anima.

Un lavoro quello di Alessio Moio con una ricerca, una costruzione e una regia del grande Ciro Ridolfini che è stato capace di unire la nuova e la vecchia tradizione della melodia e della cultura partenopea miscelando insieme, tra ricerca e approfondimenti, la grande epopea di personaggi come Antonio Petito e il suo Pulcinella, Nicola Maldacea, Armando Gill, Raffaele Viviani, Totò, Ettore Petrolini, Matilde Serao e Nino Taranto; un’artista, Alessia Moio, che ha recentemente ottenuto persino i plausi della “Fondazione Taranto”.

Un concerto spettacolo dove è stato possibile provare le forti sensazioni della canzone antica napoletana e le esaltanti  emozioni dei mitici “Varietà” e “Cafè Chantant”.

Dal servizio televisivo di Campaniafelix.tv (canali 613, 694,210 del dgt) è stato possibile conoscere in diretta gli artisti, il regista e tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita dello spettacolo. “Alessia Moio è un’eccellenza italiana del canto, molto fornita come scienza musicale, laureata al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli e quindi ne sa di musica! Un’eccellenza che deve affermarsi e che merita quella notorietà, un diritto vero e proprio per questa straordinaria attrice. Inizialmente non volevo ma, in seguito, lei mi ha convinto e mi sono entusiasmato. Mi sono dato da fare per dare vita ad una ricerca sulla città di Napoli- ” ‘A Voce ‘E Napule”: la voce di Napoli siamo tutti noi, è l’intero popolo…”- è quanto afferma il regista Ciro Ridolfini ( è possibile visualizzare l’intera intervista sul sito Campaniafelix.tv e alleghiamo in calce il servizio televisivo).

“Tante le repliche di questo spettacolo con la regia di Ciro Ridolfini, uno spettacolo straordinario, un excursus storico-musicale nella canzone di Napoli. Tante le persone a questo spettacolo: sono grintosa e ho tanta fede! Evviva l’arte, Evviva la Canzone di Napoli”– è quanto dichiara alle telecamere l’artista e attrice Alessia Moio (intervista completa nel servizio televisivo).

Il pubblico è rimasto entusiasto per aver assistito ad uno spettacolo “innovativo” nel quale emerge in tutto il suo splendore la luce della città di Napoli che ha sempre conquistato il mondo.

 

Interviste di Armando De Rosa

Servizio televisivo di Francesco Topo.

 

 

Alessia Moio in : "Roba Seria" ..monologo di Ettore Petrolini

Ecco un'altra interpretazione mia personale…uno studio forte e passionale è stato affrontato per Ettore Petrolini …maschera potentissima ..dissacratore …sconquassatore …maschera puro sangue italiana che io ho voluto fortemente proporre a voi tutti amici di Megaride…. un Petrolini partenopeo ..perché legato da una grande amicizia con Raffaele Viviani ❤Signori per la prima volta interpretato da una donna ecco a voi : ROBA SERIA …direi Serissima 😅Buon ascolto 🌹

Gepostet von Alessia Moio am Montag, 3. Februar 2020

Condivi il post su: