TAGLIO DEL NASTRO PER LA MOSTRA “MONDRAGONE IN MINIATURA”

0
971

 

Mondragone-(Anna Smimmo) – In tantissimi hanno preso parte all’ inaugurazione di ieri, sabato 14 maggio alle ore 18.30, della mostra “MONDRAGONE IN MINIATURA“,

presso l’ex museo civico Biagio Greco in via Genova. Dopo il taglio del nastro, si è potuto ammirare liberamente la mostra, davvero meravigliosa e anche divertente, da tutti i cittadini presenti.

Durante l’evento culturale è stata esposta un’opera importante ed innovativa “La città nelle miniature” donata da Orlando Sorvillo e, inoltre, anche una mostra fotografica “Immagini di ieri” con foto e stampe d’epoca a cura di Antonio e Mario D’Amato; il tutto è stato allestito sotto la direzione artistica di Giuseppe Follera e Raffaele Palmieri.

Erano presenti all’incontro il sindaco dottor Virgilio Pacifico, che ha voluto ringraziare per le donazioni fatte e condividere un ricordo della professoressa Barbara Rizzuti, il vicesindaco avv. Francesco Lavanga, l’assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione prof.ssa Mariarosaria Viola e altri componenti dell’amministrazione comunale.

L’incontro è stato moderato dal giornalista di Il Mattino Pierluigi Benvenuti.
Ma la sorpresa più grande della mostra è stata quando si è voluto donare una targa d’onore e una lettera personale, per i regali preziosi ricevuti, sia ad Orlando Sorvillo e sia ai genitori della docente defunta Barbara Rizzuti, per aver donato una preziosa collezione di libri e di opere di pregio che permetterà di incrementare il catalogo della Mediateca comunale di oltre 400 opere di vario genere sia in lingua italiana che straniera, aumentando di fatto l’offerta e la varietà di lettura.

L’intera collezione donata è in fase di catalogazione e verrà organizzata in uno spazio dalla Mediateca comunale dedicato alla memoria della prof.ssa, donna di profonda cultura. Infine, l’amministrazione comunale e  l’assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione prof.ssa Mariarosaria Viola ringraziano particolarmente i responsabili dell’area mediateca comunale per il loro proficuo lavoro quotidiano.